Mercato Reggina: arriva Caserta, N. Viola non vuole tornare, Rizzo e Laverone rimangono a Pescara e Sassuolo

Fabio+Caserta+Juve+Stabia+v+Reggina+Calcio+qltwRElm_pjxLa Reggina è a un passo da Fabio Caserta, centrocampista nato a Melito di Porto Salvo con grande esperienza in serie A e in serie B. Caserta ha quasi 35 anni e andrebbe a rendere ancor più esperta la squadra a disposizione di mister Atzori, che già poggia le sue basi su Giuseppe Colucci e David Di Michele, due “top player” di grande spessore per la serie cadetta. Caserta, in scadenza con la Juve Stabia, ha ribadito più volte di non voler rinnovare il contratto con le “Vespe” di Castellammare. In un’intervista rilasciata a ReggionelPallone proprio oggi dichiara: “sono stato bene in Campania ma credo che mi trasferirò altrove. La Reggina? Ho dichiarato più volte che il mio sogno è indossare la maglia amaranto, il prossimo anno tra l’altro la società festeggerà il centenario. Tra qualche settimana nascerà la mia seconda figlia, il mio desiderio è quello di trovare una squadra vicino casa“.
Caserta, nella sua lunga carriera, vanta 135 presenze e 13 gol in serie A, e 115 presenze con 15 reti in serie B. Ha vestito le maglie di Catania, Palermo, Lecce, Atalanta, Cesena e Juve Stabia, dov’è diventato un vero e proprio idolo da numero 10 con la fascia da capitano. A Reggio potrebbe essere un importante elemento per il centrocampo di mister Atzori; probabilmente nei primi giorni di luglio arriverà la fumata bianca.
Reggina Calcio v Ascoli Calcio - Serie BIntanto la società sta valutando il rinnovo di Simone Rizzato: il capitano amaranto rimarrà in riva allo Stretto o no? “A me farebbe piacere – ha dichiarato Atzorima non sono io a mettere i soldi“. Il contratto è in scadenza e le parti si incontreranno nuovamente nei prossimi giorni; il giocatore ha espresso grande amore nei confronti della piazza e della società, e una grande voglia di rimanere. Vedremo se sarà trovato l’accordo economico per una sua permanenza. Intanto giovedì scadono i termini per definire o rinnovare le comproprietà. Nicolas Viola non tornerà a Reggio: il giocatore non ne vuole proprio sapere, spera di rimanere al Palermo e di essere protagonista in Sicilia, ma la società rosanero non pare voglia puntare su di lui neanche in serie B, quindi è probabile che la compartecipazione venga rinnovata e il giocatore poi “girato” in prestito dai siciliani a un’altra squadra ancora da definire.
Rizzo e Laverone rimarranno rispettivamente a Pescara e Sassuolo, dove le due società hanno grande fiducia nelle loro prestazioni: il centrocampista messinese sarà filtro nevralgico del nuovo centrocampo abruzzese, accanto a Cascione, mentre l’esterno dovrebbe essere il titolare degli emiliani anche in serie A in quanto mister Di Francesco ha grande stima nei suoi confronti.
Rimarranno a Reggio, invece, Fischnaller e Lucioni. Ancora tutto da definire, invece, con il Genoa per D’Alessandro e con l’Udinese per Gerardi.
Intanto De Rose, Castiglia e Alessio Viola tornano a Reggio dopo il prestito rispettivamente a Lecce, Catanzaro e Carpi: con Atzori potrebbero tornare protagonisti in amaranto.
Farà parte della prima squadra anche il 19enne brasiliano prodotto del vivaio amaranto Adriano Silva Louzada, che ad Atzori piace molto: il tecnico lo aveva già lanciato sia in campionato che in Coppa Italia tre anni fa.