Instancabile Camilleri: il commissario Montalbano torna nel nuovo romanzo “Un covo di vipere”

camilleriTorna in libreria il commissario Salvo Montalbano impersonato in tv dall’attore Luca Zingaretti e ideato dall’instancabile Andrea Camilleri. Questa volta, ne ‘Un covo di vipere’ (Sellerio editore Palermo, 261 pagg.14 euro) il commissario dall’accento siciliano, si trova a fare i conti non solo con un nuovo caso di omicidio, ma anche con un misterioso clochard apparso quasi dal nulla e che vive in una grotta. Una mattina Montalbano, nella sua splendida casa di Vigata, a pochi passi dal mare, si sveglia all’improvviso al canto dell’usignolo. Ma capisce quasi subito che quello non e’ un canto d’uccello ma sulla sua veranda che guarda il mare trova un clochard che saluta il giorno nuovo fischiettando. Montalbano inizia a parlare con il vagabondo che, dopo una forte pioggia notturna, si e’ riparato sotto la tettoia di casa Montalbano.

Quella stessa notte c’e’ un omicidio a Vigata. La vittima e’ il ragionier Cosimo Barletta, ucciso all’interno della sua villetta vicino al mare. L’uomo e’ stato colpito alla nuca da una pallottola mentre prendeva un caffe’. Non ci sono segni di effrazione. Quindi, secondo gli inquirenti, la vittima, come si dice in questi casi, conosceva il suo assassino. Inizia cosi’ un’altra avventura della ‘saga’ del commissario Montalbano. Intanto a Vigata fa il suo ritorno Livia, l’eterna fidanzata di Montalbano. Anche lei conosce il clochard e i due fanno amicizia. Un altro romanzo di Andrea Camilleri dall’impianto solido.