Gioiosa Jonica, ciclista ucciso sulla SS106: arrestato il pirata della strada, è un marocchino di 20 anni

ciclista-muoreUn commerciante ambulante marocchino, Mohamed Laaribi, di 20 anni, e’ stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri a Marina di Gioia Ionica perche’ accusato di essere il pirata della strada che ha travolto ed ucciso il ciclista amatoriale, Roberto Leonardo, di 52 anni. I carabinieri hanno individuato il mezzo furgonato guidato da Laaribi attraverso le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. Il pm di turno della Procura di Locri, Simona Ferraiuolo, ha disposto la detenzione domiciliare dell’ambulante marocchino. Il giovane ventenne e’ accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato una maglietta indossata dal giovane nel momento dell’incidente. Quest’ultimo elemento combacerebbe con le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e sarebbe uno dei riscontri al fatto che era lui alla guida del mezzo furgonato nel momento dell’incidente. Ai carabinieri il giovane ha raccontato di non essersi accorto della presenza del ciclista sulla strada perche’ abbagliato dal sole.