Formazione Sicilia: domani protesta dei lavoratori a Palermo

formazioneLo sblocco immediato delle procedure di finanziamento, che devono consentire il pagamento della retribuzione di tutti i lavoratori di ogni filiera (Oif, Formazione, Sportelli); l’accelerazione di tutte le procedure per l’erogazione delle indennita’ di cassa integrazione in deroga; l’avvio di ogni procedura utile alla ricollocazione produttiva dei lavoratori licenziati dagli enti gestori; l’apertura dei tavoli permanenti di confronto sulle emergenze e sul futuro delle tre filiere. Sono le richieste sulla vertenza Formazione che Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil scuola Sicilia ribadiranno nel corso della manifestazione regionale di protesta con corteo che sfilera’ dalle ore 10 da piazza Politeama a piazza Indipendenza, e che si terra’ domani nel giorno dello sciopero dell’interno settore. Venti i pullman che giungeranno da tutta l’Isola. Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola manifestano ”il persistere e l’aggravarsi dello stato di crisi che non consente i operatori di tutte e tre le filiere del settore (Oif, Sportelli Multifunzionali ed Interventi formativi) di percepire le spettanze maturate ed arretrate ormai da parecchi mesi”.