Fiumefreddo, convegno su “Cibo, Cultura e Salute”

imagesSi svolgerà il 29 giugno al Castello di Fiumefreddo Bruzio dalle ore 16.30 il convegno “Fiumefreddo luogo del tempo, percorsi di saperi e sapori”, un incontro organizzato dall’associazione “Le Donne Scelgono” in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Fiumefreddo, la Coldiretti Donna Impresa Calabria e con l’adesione dello Slow Food Italia.
Obiettivo del convegno è continuare a sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’importanza della prevenzione primaria e secondaria del carcinoma della mammella attraverso un’alimentazione sana. Ma per la prima volta tale messaggio viene veicolato affrontando i vari aspetti economici, sociali, storici e culturali connessi al consumo del cibo sano. I prodotti enogastronomici calabresi vengono, così, posti al centro di un discorso che abbraccia la tutela dell’ambiente, la conoscenza del territorio, delle sue origini e della sua storia, la cura del paesaggio, la salvaguardia delle sorgenti acquifere, la protezione delle produzioni locali e dell’economia a chilometri zero e, ovviamente, la salute.

Prevenire il tumore al seno, dunque, non solo attraverso la diagnostica precoce ma anche proponendo uno stile di vita orientato alla cura di se stessi e del contesto naturale in cui si vive, attraverso poche ma sane abitudini. Si suggerisce così un modello di sviluppo alternativo, che trae fondamento dalla piccola distribuzione dei prodotti che recano con sé una tipicità, associata a una cultura, a una storia e a una genuinità che li rende sostenibili per l’ambiente e buoni per la salute.

L’associazione Le Donne Scelgono da mesi è diventata protagonista in Calabria di questa filosofia. Vi ha dato forma aprendo a maggio la prima unità diagnostica di senologia a Lamezia Terme, completamente gratuita per le utenti, e ora continua a divulgare le conoscenze necessarie per migliorare le condizioni di vita dei cittadini calabresi nonché a coinvolgere importanti associazioni e organizzazioni sociali per potenziare il suo messaggio. L’iniziativa di sabato 29 giugno, infatti, è il primo di una serie di incontri che animeranno i mesi estivi proponendo approfondimenti, dibattiti e analisi sui medesimi temi.

Al convegno di sabato intervengono il professore Franco Del Buono, storico, docente universitario e direttore di Calabria Letteraria; la professoressa Elvira Leuzzi, presidente di Donne Impresa Coldiretti Calabria; l’ingegnere Giuseppe Amendola, esperto di prevenzione del rischio sismico; Massimo Benedetti, associato de “Le Donne Scelgono”, la dott.ssa Daniela Andreani, presidente dell’associazione Le Donne Scelgono; il professore Silvio Greco, responsabile Ambiente di Slow Food Italia e presidente del comitato tecnico scientifico Slow Fish. Modera il giornalista Alessandro Caruso