Elezioni Messina: Reset chiarisce su Cgil e Orsa

logoresetDopo settimane di quiete la campagna elettorale per le prossime amministrative di Messina si è infiammata, grazie soprattutto ad un nota del movimento Reset! che ha “preso di mira” il candidato sindaco Renato Accorinti ed alcuni dei sostenitori del suo movimento “Cambiamo Messina dal Basso”. Per non lasciare spazio a fraintendimenti e futili attacchi personali (spesso sgradevoli), il movimento del candidato Alessandro Tinaglia ha inoltrato un’ulteriore nota – che di seguito pubblichiamo interamente – per specificare e chiarire esattamente le considerazioni espresse in precedenza (vedi articolo qui).

A seguito del nostro comunicato stampa nel quale indicavamo quali sostenitori della lista “Cambiamo Messina dal Basso” i signori Daniele David (CGIL), Mariano Massaro (ORSA) e Michele Barresi (ORSA) chiariamo, per evitare malintesi e/o strumentalizzazioni di sorta, come tali adesioni siano legate, come noto a tutti, a scelte di carattere personale e che quindi nessuno dei due Sindacati, CGIL e ORSA, abbia preso una posizione ufficiale a sostegno di un candidato in particolare.

Chiariamo ancora, visti gli innumerevoli attacchi personali anche poco civili ricevuti dal nostro candidato Alessandro Tinaglia, che il comunicato aveva il solo scopo di evidenziare come reset! resti, senza dubbio alcuno, il solo movimento civico assolutamente distante dai partiti, da destra all’estrema sinistra.

Reset! in caso di ballottaggio non farà apparentamenti né con movimenti né tantomeno con partiti.