Elezioni Messina, Scoglio a StrettoWeb: “anche il centro/destra avrebbe dovuto fare le primarie”

gianfranco scoglio 2Gianfranco Scoglio, ex city manager, ed ex assessore, candidato sindaco con la lista Nuova Alleanza, ha raggiunto una percentuale del 2,87% con 2.351 voti. Gli abbiamo chiesto un commento a caldo, dopo l’esito elettorale, che vede Accorinti e Calabrò al ballottaggio.

 ”Il risultato elettorale si commenta da solo - afferma Scoglio – sono andati al ballottaggio, da un lato, un candidato che è stato sottoposto alle primarie, come Calabrò, e uno all’assemblea generale dei vari movimenti, come Accorinti. E’ la dimostrazione che il Pdl, non avendo voluto ricorrere a questo meccanismo partecipativo, ha di fatto bruciato un patrimonio elettorale, rompendo anche con noi. Per quanto mi riguarda - prosegue Scoglioil risultato lo vedo negativo perchè la lista non è arrivata nemmeno al 5%, lo sapevo benissimo, non potevo fare di più. Però era un segno di ripartenza, e una base sulla quale costruire, perchè ovviamente il consenso sulla mia persona c’è stato, anche se paga lo scotto, immotivatamente, di parecchie persone che hanno ritenuto che dietro di me ci fossero Buzzanca e l’amministrazione vecchia maniera“.