Cosenza, giornata della sicurezza in mare a Roseto Capo Spulico con la Società Nazionale di Salvamento

image 1Si è tenuta in settimana, nell’ambito della fase preparatoria dell’operazione Mare Sicuro 2013, presso il “Lido Tamarix” di Roseto Capo Spulico, una giornata di approfondimento sulla sicurezza in mare e la tutela dell’ ambiente marino e costiero, frutto della sinergia tra il Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia costiera e la Società Nazionale di Salvamento.
L’iniziativa, promossa dal Comandante della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, Capitano di Fregata (CP) Antonio D’AMORE e dal responsabile della locale sezione Dott. Vincenzo FARINA, mira a sensibilizzare gli utenti del mare sullo svolgimento in sicurezza della balneazione e della navigazione e l’importanza, per le spiagge attrezzate ma anche quelle libere, di un buon servizio di salvataggio.
Nel corso della giornata si è svolta un’esercitazione di soccorso in mare che ha visto protagonisti gli uomini della Guardia Costiera a bordo dell’unità navale CP712 ed i bagnini della Sezione Alto Jonio della Società di Salvamento.
Tra le autorità presenti, tra cui il Sindaco Franco DURSO ed il Vicesindaco Rosanna MAZZIA, di Roseto Capo Spulico, vi è stato un proficuo scambio di idee sui miglioramenti per rendere ai turisti ed ai fruitori del mimageare delle vacanze sicure e serene grazie anche alla presenza sul territorio dello jonio cosentino di mezzi e uomini della Guardia Costiera.
L’operazione “Mare Sicuro”, che tra qualche giorno inizierà nel suo vivo, vede infatti ogni anno il Corpo delle Capitanerie di porto impegnato in missioni mare/terra per la tutela dell’ambiente marino e costiero, delle risorse ittiche, della navigazione e della balneazione in stretta sinergia con i bagnini presenti sulle spiagge del litorale, professionisti addestrati in grado di organizzare e gestire la prima emergenza ed le prime fasi del soccorso.
La Guardia costiera ricorda che eventuali situazioni di pericolo o di minaccia per la vita umana che richiedono un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.