Catanzaro, l’Asp promuove un bando per la formazione di assistenti familiari

imagesSarà presto creato un registro per l’accreditamento delle assistenti familiari, figure sempre più diffuse nelle attività di assistenza a casa delle persone non autosufficienti. A tale scopo il Distretto socio-sanitario di Catanzaro Lido ha diffuso un avviso pubblico per la presentazione delle domande di partecipazione ad un corso della durata di 60 ore centrato su tematiche relative alla gestione della relazione con la persona non autosufficiente, elementi di primo soccorso, stili alimentari, tecniche di movimentazione di persone allettate, educazione sanitaria, igiene personale e della casa, vissuti della persona anziana. Al corso possono partecipare cittadini italiani e stranieri di età compresa tra 18 e 55 anni, disponibili a svolgere le attività domiciliari nei 15 comuni del Distretto.
“La longevità della popolazione anziana e il conseguente progressivo aumento sulla popolazione complessiva italiana – ha affermato il direttore generale dell’Asp Dott. Gerardo Mancuso – va attentamente valutata in relazione ai riflessi che tale fenomeno è destinato ad assumere, sia in termini di condizioni economiche e sociali della popolazione che, più specificatamente, in termini di sviluppo e di adeguamento dei servizi sociosanitari integrati per gli anziani. Il progetto risponde concretamente all’esigenza di un nuovo modello di assistenza attento ai cambiamenti sociali e a quelli determinati dall’invecchiamento della popolazione. La finalità dell’iniziativa è quella di rispondere al meglio ai bisogni delle persone non autosufficienti, oltre che promuovere e facilitare a livello locale l’integrazione dei servizi socio-assistenziali e sanitari “.
“L’iniziativa formativa – ha spiegato il direttore del Distretto Dott. Maurizio Rocca – s’inserisce in un più ampio progetto di assistenza domiciliare realizzato dal distretto socio-sanitario di Catanzaro Lido con il cofinanziamento dell’Inps-ex Inpdap. Il progetto denominato Home Care Premium prevede una serie di benefici, sia economici che di servizi, tra cui anche la possibilità per le famiglie di usufruire delle prestazioni di un’assistente familiare, purchè iscritta nell’apposto registro predisposto dal Distretto.
Il continuo aumento della popolazione anziana e più in generale delle persone in condizione di non autosufficienza, sollecita le istituzioni a mettere in campo nuovi e qualificati servizi. “Di fronte ad un mutamento così radicale nella geografia dei bisogni della popolazione ma anche nelle comuni aspettative di qualità di vita e di assistenza – evidenziato il responsabile tecnico del progetto il sociologo Franco Caccia – siamo in dovere di sperimentare soluzioni organizzative flessibili e personalizzate che fra l’altro si traducono anche in occasioni di lavoro qualificate”.
La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione al corso è fissata per il 28 giugno alle ore 12. Per maggiori informazioni è disponibile uno Sportello Sociale presso il Poliambulatorio di Catanzaro Lido. L’avviso ed il relativo modello di domanda sono scaricabili dal sito aziendale, www.asp.cz.it.