Catania: 60enne investito da uno scooter batte la testa e dimentica la propria identità

incidenteUn sessantenne è stato investito sabato sera, alle 21:00 circa, da uno scooter in Via Fratelli Cairoli a Catania, ha battuto la testa e a causa delle ferite riportare adesso non riesce a parlare. Della vittima dell’incidente non sono stati rinvenuti documenti, con lui aveva solo un mazzo di chiavi e la busta della spesa, nessun altro dettaglio che possa aiutare i vigili urbani a risalire alla sua identità.

I vigili urbani di Catania hanno deciso da fare un appello a familiari e conoscenti per poterlo riconoscere. Stava attraversando la strada quando è arrivato uno scooter che lo ha colpito in pieno. Dalla sala operativa è stato lanciato un appello: “chiediamo un aiuto a tutti i catanesi – ha detto uno dei vigili urbani di Catania ai microfoni di Tgcom24 – affinché ci diano una mano a capire l’identità della vittima dell’incidente di ieri sera”. L’uomo ha costituzione robusta, baffi, alto circa un metro e settanta. Ora è ricoverato al reparto di rianimazione dell’Ospedale Garibaldi di Catania.