Castrovillari: “Tutti allo stadio 2013″, una tre giorni dedicata allo sport

OLYMPUS DIGITAL CAMERAL’Amministrazione comunale di Castrovillari- Assessorato allo Sport ha organizzato, dal 19 al 21 giugno, una tre giorni dal Titolo “Tutti allo Stadio 2013”; un modo anche come riavvicinarsi nella bella stagione alla natura  attraverso le attività sportive e di tempo libero.

Lo hanno reso noto il Sindaco, Domenico Lo Polito, ed il Vice nonché Assessore allo Sport, Carlo Sangineti,  i quali presenteranno ed inaugureranno l’evento  mercoledì 19 giugno, alle ore 20,  nella palestra del Polisportivo, che subito accoglierà gli incontri, alla presenza delle associazioni Vespa Club, Lambretta Club, Associazione Famiglie Disabili, Fondazione Filo d’Arianna ed i due centri di aggregazione sociale anziani della città.

“Nelle tre serate, a partire dalle ore 20,30- spiegano gli amministratori- ci saranno gare e confronti di basket, volley, calcio, tennis, atletica, palestra, ciclocross, karate, tai chi chuan, gioco de “Il rigorista” e Calcio Tennis, ed in contemporanea, alle diverse discipline che si susseguiranno all’interno del Polisportivo, la pista di atletica sarà a disposizione di tutti i cittadini che intenderanno utilizzarla.”

“Una manifestazione, in sostanza- sostengono gli amministratori-,  finalizzata ad accrescere l’interesse, dei giovani e non, verso lo sport, verso quello che rappresenta, che significa e vuol dire, anche in termini di aggregazione e prevenzione, oltre che di sano agonismo ed avvincente competizione, e per garantire, tra l’altro, il miglioramento qualitativo di quella realtà agonistica, ad alto livello, che più è seguita e conosciuta.”

“Un’occasione – aggiungono Sindaco e Vice Sindaco- pure per capire  il contributo che possono dare queste iniziative  all’affermazione di quei valori morali ed ideali su cui si fonda una reale convivenza umana, quali la libertà, la giustizia, la responsabilità di ciascuno di fronte alla realtà in cui vive.

“E, soprattutto, – concludono Lo Polito e Sangineti  - un grande momento di festa per dare il giusto riconoscimento all’impegno ed  al valore delle realtà associative di base che non possono fare a meno della condivisione e partecipazione di tutti.”

(g.br.)