Caso Syndial, Scilipoti: “vigilare su corretta applicazione diritto minerario e ripresa attività”

Domenico_ScilipotiL’aver attenzionato  la Regione Calabria sulla  vicenda dello stabilimento salino di Cirò Marina, anche grazie alla fattiva collaborazione del Sindaco Roberto Siciliani, ha avuto un primo esito molto positivo,  l’applicazione degli art. 23-35 del diritto minerario. Ora però occorre vigilare affinché le norme vengano attuate in maniera rigorosa e non in modo elusivo da parte di Syindial ”. Lo afferma  il Sen. Domenico Scilipoti del Pdl.

La Syndial – prosegue – è una società il cui socio unico è l’ENI,  è pertanto auspicabile  che nella gestione di questa situazione  venga adottato un atteggiamento rispettoso delle norme ed  eticamente corretto da parte di coloro i quali hanno l’onere di rappresentare lo Stato nell’attività industriale”.

Un’ altro aspetto da non trascurare – conclude Scilipoti – è la necessità di far riprendere l’ attività dell’impianto nel più breve tempo possibile così da dare un segnale importante alla collettività che vede  nello stabilimento salino una grande opportunità occupazionale e produttiva”.