Capo d’Orlando (Me), i socialisti ricordano Saragat e costituiscono la federazione dei Nebrodi

imageSi è costituita la Federazione dei Nebrodi del Partito Socialista dei Siciliani, al termine di un incontro svoltosi sabato pomeriggio presso presso il Centro culturale polivalente “Antonio Librizzi” di Capo d’Orlando. Antonio Matasso e Fabio Cannizzaro hanno ricordato i venticinque anni dalla scomparsa di Giuseppe Saragat, primo socialista eletto alla Presidenza della Repubblica e Presidente onorario dell’Internazionale Socialista dal 1976 alla morte, avvenuta l’11 giugno 1988. Sono intervenuti alcuni componenti del comitato promotore del Partito Socialista dei Siciliani, tra cui Ignazio Coppola, Franco Gioia, Ignazio Buttitta e Turi Lombardo. La nuova Federazione socialista dei Nebrodi parteciperà al processo costituente del PSdS, il ricostituito soggetto politico del socialismo siciliano che riprende le ispirazioni dei Fasci Siciliani e di tutti quei socialisti che, nel corso di centoventi anni, hanno interpretato le ragioni della giustizia sociale come qualcosa di inscindibile dalla questione siciliana e dal tema della mancata attuazione dello Statuto di Autonomia. All’incontro hanno partecipato anche il sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni e l’ex primo cittadino Carmelo Giuseppe Antillo, già dirigente del Psdi, che hanno rivolto ai presenti calorosi messaggi di saluto.