Calabria, occupazione: la Regione presenta i risultati ottenuti grazie al Fondo Sociale Europeo

occupazione calabriaSosteniamo l’occupazione e disegniamo un futuro migliore”. Con questo slogan si apre domani a Mongiana (VV) un’importante due giorni promossa dalla Regione Calabria per presentare i risultati ottenuti grazie al Fondo Sociale Europeo in tema di politiche sociali e lavoro e per avviare un confronto sulle opportunità offerte dalla futura programmazione 2014-2020. Il nuovo Piano del lavoro mette in campo risorse per 160 milioni di euro e si prefigge di conseguire assunzioni per 15mila giovani calabresi. “Questo Piano costituisce un’anticipazione degli effetti della futura programmazione -commenta Bruno Calvetta, Autorità di gestione Por Fse 2007-2013- che pone al centro i giovani e il lavoro”. Si parte domani mattina, nella sede di Villa Vittoria a Mongiana, con lo svolgimento del VII Comitato di Sorveglianza del Por Calabria Fse 2007-2013, il periodico appuntamento con l’organismo deputato al controllo dell’attuazione del Programma operativo, composto da tutti gi attori istituzionali coinvolti nella programmazione del Por – dalla Commissione europea ai Ministeri alla Regione Calabria – e dai membri del partenariato istituzionale ed economico sociale. Tra i punti all’ordine del giorno: la presentazione e approvazione del Rapporto annuale di esecuzione 2012, lo stato di avanzamento del Por Calabria FSE 2007-2013, i risultati della riprogrammazione finanziaria del Por, la presentazione di una buona pratica, informative sulle attività di audit, di valutazione e di comunicazione, e infine le linee strategiche per il nuovo programma operativo relativo al prossimo ciclo di programmazione comunitaria 2014-2020. Mercoledì 5 giugno, invece, l’evento annuale che riunirà a Mongiana politici, amministratori, imprenditori, lavoratori ed esperti. Un focus sulla situazione socio-occupazionale calabrese e un’occasione per elaborare proposte e obiettivi. Introdurrà i lavori Giuseppe Scopelliti, Presidente della Regione, mentre gli interventi di apertura saranno affidati agli assessori regionali al Lavoro, Nazzareno Salerno, alla Cultura, Mario Caligiuri, al Bilancio ed alla Programmazione nazionale e comunitaria, Giacomo Mancini. A presentare risultati e priorità del Por Calabria Fse sarà Bruno Calvetta, Adg del Por e dirigente generale regionale del Dipartimento “Lavoro”, mentre Nicolas Gibert Morin, capo unità – Dg Occupazione e affari sociali della Commissione europea, tratteggerà il nuovo approccio strategico del Fse 2014-2010. Tra gli interventi a seguire, rappresentanti dei Ministeri e dei Dipartimenti regionali coinvolti, il colonnello Giovanni Monaco, capo di stato maggiore presso il Comando regionale Calabria della Guardia di Finanza di Catanzaro, e Pasquale Melissari, commissario dell’Azienda Calabria Lavoro. Infine una tavola rotonda sulle “Industrie creative” nella quale Raffaele Gaetano dialogherà con Mogol, tra i più celebri e storici parolieri della musica italiana, con la partecipazione di Salerno, Caligiuri, Mancini, Calvetta e Giuseppe Galati, presidente della Fondazione Calabresi nel Mondo. Performance musicali a cura di Scarda con il brano “Mario il Precario” e Wizz Drum Band, conclusioni affidate a Bruno Calvetta.