Calabria, l’Assessorato all’Internazionalizzazione ha organizzato il workshop “Le opportunità dei Progetti Paese Svizzera e Canada per il turismo calabrese”

regione-calabria1L’Assessorato all’Internazionalizzazione guidato da Luigi Fedele ha organizzato, in sinergia con lo Sportello Sprint Calabria e in collaborazione con le Camere di Commercio italiane in Canada (Montreal) e Svizzera, il Workshop “Le opportunità dei Progetti Paese Svizzera e Canada per il turismo calabrese” che si è svolto presso la Fondazione Mediterranea Terina di Lamezia Terme. L’evento – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale – costituisce l’avvio dei Progetti Paese Canada e Svizzera, così come previsto dal Piano Esecutivo Annuale 2013 del Programma Calabria Internazionale (il programma è scaricabile dal sito www.sprintcalabria.it). Ad introdurre il workshop, che ha riscosso un notevole successo e ha registrato la presenza di oltre cinquanta presenze tra aziende, tour operator e operatori di settore, è stata Saveria Cristiano, dirigente del Settore che, nel suo intervento, ha rimarcato l’importanza della strategia adottata con il Programma Calabria Internazionale. “La Regione – ha rilevato la dirigente del settore dell’internazionalizzazione – ha puntato, sin dal 2011, sul Canada e la Svizzera come mercati Target di una forte azione promozionale ma soprattutto di radicamento delle nostre imprese, attraverso servizi di accompagnamento e di supporto tecnico costante. I dati sull’export 2012 confermano la correttezza della scelta adottata e della decisione di proseguire questo percorso introducendo nuovi importanti settori, tra i quali, quello turistico”. Tanti gli interventi che si sono succeduti nel corso della sessione plenaria dell’incontro, tra cui quelli di Ruggiera Sarcina della Camera italiana in Canada e Antonio Iacovazzo della Camera italiana in Svizzera che hanno illustrato le azioni previste dai Progetti Paese Canada e Svizzera. Il workshop è continuato poi con le sessioni individuali, per gruppi di operatori, durante le quali i referenti delle due Camere di Commercio Italiane all’estero e le imprese aderenti all’iniziativa si sono soffermati sulle potenzialità dell’offerta turistica locale, analizzando le peculiarità, i requisiti e le caratteristiche sulla base dei quali strutturare i pacchetti turistici. “La Regione – ha dichiarato l’Assessore all’Internazionalizzazione Luigi Fedele – ha dato avvio ai Progetti Paese Canada e Svizzera per contribuire alla costruzione di un’offerta territoriale integrata, che coinvolga le eccellenze produttive e il sistema ricettivo, ma anche tutti quei produttori di beni e servizi essenziali per attrarre flussi consistenti di turisti. L’obiettivo è promuovere un turismo destagionalizzato in grado di valorizzare le bellezze del territorio ma anche le peculiarità produttive, paesaggistiche, storico-culturali della Calabria. Una terra la nostra, che ha ricchezze da comunicare e vivere ben al di là del periodo estivo”. Sulla base degli elementi raccolti durante questo primo importante step, l’attuazione dei Progetti proseguirà con la fase di analisi e confronto con gli operatori svizzeri e canadesi, una prima missione “incoming” all’inizio del mese di agosto, la creazione e la presentazione di pacchetti turistici per l’avvio di un’attività di promozione capillare.