Calabria, consigliere Minasi(Pdl): “Notizie positive per Reggio dopo l’iter romano improntato dal presidente Giuseppe Scopelliti”

minasi tildeLo dichiara il consigliere regionale Tilde Minasi (PdL), che sottolinea:

Il Governatore, infatti, ha dato seguito alle iniziative annunciate durante le scorse settimane, recandosi più volte  a colloquio con l’Esecutivo Nazionale per discutere della delicata situazione occupazionale in riva allo Stretto. Adesso, con la modifica della norma inserita nella cosiddetta spending review, e quindi la proroga, all’interno del ‘Decreto del fare’, al 31 dicembre per la predisposizione di progetti inerenti le società miste che espletano servizi per il comune di Reggio Calabria, i dipendenti delle partecipate possono guardare con un rinnovato ottimismo alla loro condizione lavorativa per la quale, negli ultimi mesi, avevano legittimamente espresso una seria preoccupazione. Un’azione strutturata, quindi – aggiunge il consigliere Minasiquella messa in campo dal Governatore, che attesta la massima attenzione della Regione Calabria alle tematiche lavorative ed al futuro di decine e decine di famiglie. Non è un mistero, infatti, l’impegno assunto con i lavoratori delle società nel momento più difficile vissuto da questi ultimi, cioè quando si delineò la prospettiva di vendita delle quote detenute dall’Amministrazione Comunale. Una vera e propria boccata d’ossigeno per Reges, Recasi e Leonia ed in generale per tutta la città, poiché – spiega ancora il consigliere regionale – la tutela di centinaia di posti di lavoro non può che ripercuotersi favorevolmente su un intero assetto sociale. Adesso, come ribadito dallo stesso presidente della Regione – conclude Tilde Minasi - lo slittamento dei termini potrà consentire alla Commissione straordinaria alla guida di Palazzo San Giorgio di predisporre tutti i passaggi propedeutici ad interventi utili per i lavoratori e, quindi, per Reggio Calabria, che, grazie alla fermezza del Governatore, ha avuto l’attenzione che merita da parte del Governo Centrale, che, in base a quello che è stato ottenuto, si è dimostrato sensibile ed interessato ad occuparsi del nostro territorio”.