“Bollino Etico mafiaNO” – Prima Affiliazione nel cuore commerciale della Città di Reggio Calabria

imagel Consorzio Solidarietà Cristiana, comunica che Oggi, giovedì 13 giugno alle ore 16,00 avverrà la prima affiliazione al Progetto “Bollino Etico mafiaNO” da parte di una della realtà aderenti al Consorzio: la Cooperativa1931.

L’Amministrazione Provinciale, in prima linea impegnata nel progetto, sarà presente con il Presidente del Consiglio Antonio Eroi, ad attestare l’importanza di portare sul territorio, con azioni concrete, il bollino “mafiaNO”.

Nel “cuore commerciale “ di Reggio Calabria, all’altezza della Banca d’Italia, nello storico esercizio commerciale “Lopez 1931” si inizierà a diffondere concretamente la volontà e l’impegno per la creazione di una nuova coscienza popolare civile, in grado di dare vita al cambiamento.

In rappresentanza del Consorzio Solidarietà Cristiana, operante presso il Centro Cristiano del Mediterraneo, centro d’aggregazione sociale sorgente su un terreno confiscato alla mafia, interverrà il Presidente Tony Moscato, a sostegno dell’iniziativa da parte dell’intero Consorzio, da anni impegnato nelle azioni di aiuto e sostegno verso gli ultimi a fianco delle Istituzioni, per la legalità ed i diritti.

Nel corso dell’incontro interverrà inoltre il Delegato del Consorzio al Programma “Legalità e Antipovertà”, Renato Raffa.

Quali testimonial del Progetto e del bollino Etico, ideato dallo scrittore ed autore calabrese Nino Spirlì assieme all’Associazione Mammalucco di Taurianova ,saranno presenti gli attori della Fiction RIS Roma Marco Basile(“Lupo”) e Gilles Rocca, a significare che si può e si deve promuovere con forza ed impegno a tutti i livelli di cittadinanza la lotta alla mafia e la vicinanza alle Istituzioni ed alla realtà socio-economiche che ogni giorno decidono di intraprendere percorsi rispettosi dei diritti umani e della Legge.

Hanno già aderito al Progetto:
Regione Calabria; Provincia di Reggio Calabria;Comune di Palmi;Comune di Rosarno; Comune di San Procopio.