Arrestato alla frontiera di Ventimiglia il latitante reggino Cristoforo Alati che rapinava le gioiellerie

POLIZIACristoforo Alati, reggino di 34 anni, latitante dal novembre 2012, e’ stato arrestato ieri sera presso il valico di frontiera di Ventimiglia, proveniente da Santo Domingo, dal personale della Squadra Mobile di Reggio Calabria, con la collaborazione degli agenti di Milano, Genova e Imperia. Alati era colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 22 novembre dello scorso anno dal gip di Reggio Calabria con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla perpetrazione di rapine e furti. Gli uomini della Squadra Mobile reggina, sono giunti alla cattura di Alati a conclusione di una complessa attivita’ d’indagine, coordinata dalla locale Procura della Repubblica. Secondo l’accusa, Alati sarebbe promotore di un’organizzazione criminale dedita a rapine e furti contro gioiellerie e istituti bancari, a Reggio Calabria e province limitrofe.