2 giugno: parata ai Fori Imperiali, le forze armate celebrano la Festa della Repubblica

frecce tricoloreCon la gente, al servizio del Paese. Ai Fori Imperiali ha preso il via, alle 10, la sfilata con la quale le Forze armate celebrano la Festa della Repubblica, aperta come sempre dalla banda dei Carabinieri. Dopo gli onori militari al capo dello Stato Giorgio Napolitano, sono sfilate le bandiere e gli stendardi, e a seguire la sfilata dei Corpi dell’Esercito, di quelli della Marina, dell’Aeronautica, dell’Arma dei Carabinieri, il settore dei Corpi militari e ausiliari dello Stato, quello dei Corpi armati e non (Forestale, Polizia di Stato, Vigili del fuoco, Servizio civile nazionale). Con il capo dello Stato in tribuna d’onore, il presidente del Consiglio, Enrico Letta, i presidenti del Senato e della Camera, Piero Grasso e Laura Boldrini. Folta anche la rappresentanza del governo a iniziare dal ministro della Difesa, Mario Mauro e dai ministri Angelino Alfano, Emma Bonino, Anna Maria Cancellieri, Cecile Kyenge. In tribuna, tra le altre autorita’ presenti, il sottosegretario alla Difesa, Roberta Pinotti, l’ex ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, Lamberto Dini, Antonio Martino, Maurizio Gasparri vicepresidente del Senato, Antonio Tajani vicepresidente della Commissione europea, Nunzia De Girolamo ministro per le Politiche agricole, i vertici militari, delle forze di polizia e dell’ordine, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il sindaco di Roma Gianni Alemanno. Sulle tribune e lungo i Fori Imperiali, migliaia di cittadini applaudono ai reparti dei Corpi dello Stato, al passaggio delle bandiere, sottolineando cosi’ la vicinanza dei cittadini alle forze armate.