fbpx

Salone del libro: l’assessore Caligiuri accoglie gli studenti calabresi

foto -SALONE LIBRO-CALIGIURI-STUDENTISono stati presentati alla kermesse del Lingotto i Premi letterari “Tropea festival leggere&scrivere”, “Rhegjum Julii”, “Sila” e il Premio “Caccuri”.  E anche il Festival del giallo di Cosenza e il Festival Palazzo rinascimentale di Aieta.

L’assessore regionale alla cultura Mario Caligiuri – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – ha inoltre accolto nel padiglione della Regione circa mille studenti calabresi ai quali ha detto che sono loro la vera notizia del Sa­lo­ne in­ter­na­zio­na­le del li­bro. “Par­te da qui – ha affermato – la ri­vo­lu­zio­ne del­la cul­tu­ra che vo­glia­mo at­ti­va­re nel­la no­stra re­gio­ne. Per far­lo bi­so­gna pun­ta­re ad in­cre­men­ta­re il nu­me­ro dei let­to­ri e voi ave­te la pos­si­bi­li­tà di vi­ve­re que­sta espe­rien­za. Un gra­zie per que­sto lo ri­vol­go ai pro­fes­so­ri che han­no se­gui­to gli stu­den­ti nel cor­so del­l’an­no orien­tan­do­li ver­so que­sta ma­ni­fe­sta­zio­ne, per far­li ar­ri­va­re a To­ri­no con­sa­pe­vo­li e pro­ta­go­ni­sti del­le lo­ro idee”.

Il progetto Gutenberg, l’originale Fiera del libro per la scuola ed il territorio giunta alla sua XI edizione, è stato illustrato dal fondatore Armando Vitale, dagli editori Florindo Rubbettino e Carmine Donzelli, della professoressa Margherita Toraldo e della studentessa Caterina Gentile. Sono stati raccontati undici anni di festival originale ed in continua poliedrica evoluzione.

“Un progetto di successo – ha dichiarato Caligiuri – perché pone al centro il ruolo degli studenti, delle scuole e dei territori, i veri protagonisti di cultura e sviluppo”.

Lo start ufficiale è previsto per oggi 20 maggio a Catanzaro e fino al 25 si susseguiranno i ricchissimi appuntamenti oltre che nel capoluogo di regione anche a Lamezia Terme, Vibo Valentia, Cosenza, Crotone, Santa Severina, Reggio Calabria, Soverato, Soriano Calabro.

Secondo il professor Vitale “è arrivato il momento di dare respiro nazionale a questa iniziativa, che coinvolge studenti, docenti, autori ed editori. Perché è un progetto che stimola non soltanto alla lettura, ma anche al protagonismo nella lettura: gli studenti, hanno la possibilità di lavorare sul libro e sui libri, con l’attività laboratoriale che svolgono a scuola e nella quale coinvolgono anche la città e gli autori con incontri pubblici”.

Al Salone di Torino la Regione promuove anche progetti di innovazione e ricerca come “CalabriaInnova”: un Progetto integrato di sviluppo regionale, finalizzato a sostenere i processi di innovazione delle imprese calabresi, favorendo il trasferimento di tecnologie e conoscenze sviluppate dal sistema della ricerca al mondo imprenditoriale. Per la gestione e lo sviluppo del progetto la Regione Calabria si avvale della partnership tra Fincalabra, finanziaria regionale, e Area Science Park, parco scientifico e tecnologico di Trieste. Hanno illustrato il progetto il vice-presidente di Fincalabra Antonio Idone ed il direttore Antonio Mazzei. Significativo l’intervento della scienziata calabrese Sandra Savaglio, testimonianza dello studio e della ricerca come scelta di vita, contro la fuga dei cervelli e l’abbandono della propria terra delle migliori intelligenze.