Categoria: NEWSSPORT

Reggina-Grosseto, probabili formazioni. Dubbio a destra, chi con Di Michele?

Tags: Reggina

Vincere. Non ci sono alternative. A 180′ dal termine del campionato la Reggina è artefice del proprio destino e, con un orecchio attento ai risultati degli altri campi, non può fallire nell’importante gara in casa contro il Grosseto fanalino di coda e già retrocesso in Lega Pro, ma che non farà sconti, come dimostrato sabato scorso nel pari in rimonta in pieno recupero contro il Varese (2-2).

Mister Pillon deve rinunicare agli infortunati Lucioni, Freddi, Giannattasio, Sarno e Comi e dovrebbe affidarsi al 4-4-2 provato in settimana. Pertanto, davanti a Baiocco tra i pali, agiranno al centro della retroguardia Ely e Bergamelli, terzini Adejo e capitan Rizzato, a centrocampo il primo dubbio del tecnico di Preganziol è a destra, dove sono in ballottaggio Antonazzo e Fischnaller, che è un attaccante ma potrebbe essere spostato qualche metro più indietro in caso di una formazione più offensiva, per il resto confermati Hetemaj e Colucci in mezzo e Barillà a sinistra. In attacco, accanto a David Di Michele, in corsa per una maglia ci sono  Gerardi e l’eroe del “Tombolato”, Campagnacci.

In casa Grosseto, mister Moriero schiererà un undici di tutto rispetto nonostante il declassamento aritmetico già da qualche settimana. In porta Lanni, nel pacchetto arretrato a quattro spazio al giovane Biraschi, a metà campo agirà Crimi, nel giro dell’Under 21, mentre in avanti spazio al bomber Piovaccari supportato dall’ex Bologna Gimenez e da Brugman, con il giovane Coulibaly, a segno sette giorni fa allo “Zecchini” pronto a subentrare.

Questi i possibili ventidue che scenderanno sul terreno di gioco dell’ “Oreste Granillo” alle ore 15 agli ordini del signor Cervellera di Taranto:

Reggina (4-4-2): Baiocco; Adejo, Ely, Bergamelli, Rizzato; Antonazzo, Hetemaj, Colucci, Barillà; Di Michele, Gerardi. Allenatore: Pillon.

Grosseto (4-2-3-1): Lanni; Donati, Feltscher, Biraschi, Calderoni; Crimi, Mandorlini; Gimenez, Brugman, Foglio; Piovaccari. Allenatore: Moriero.