Categoria: NEWSREGGIO CALABRIA

Provincia di Reggio Calabria, presentato il Trofeo delle Province 2013

Due città ospitanti, Reggio Calabria e Motta San Giovanni, otto squadre giovanili, quattro province interessate, centoventi tra ragazze e ragazzi che si affronteranno per conquistare il “Trofeo delle Province – Kinderiadi 2013”.

Sono questi i numeri della manifestazione, organizzata dalla Federazione Italiana di Pallavolo – comitato provinciale di Reggio Calabria, che si svolgerà domenica 2 giugno come terza ed ultima tappa utile per conquistare l’ambito Trofeo riservato alle rappresentative giovanili, maschili e femminili, delle province di Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia e Reggio Calabria.

Dopo le tappe di Vibo-Pizzo del 25 aprile e Corigliano del 1 maggio, l’onere di organizzare l’ultima giornata è toccato al Comitato provinciale reggino retto dal presidente Domenico Panuccio.

“C’è molto entusiasmo – ha esordito Panuccio durante la conferenza stampa di oggi alla Provincia – siamo convinti che sarà una bella giornata di sport, aggregazione e crescita per tutti questi giovani atleti che, affrontandosi, arricchiranno il proprio bagaglio di conoscenze non solo sportive ma umane. Il merito – ha poi proseguito il presidente del comitato reggino – va riconosciuto anche alle numerose società sportive del territorio che, dimostrando serietà, voglia di fare e spirito di sacrificio, non si sono tirate indietro impegnandosi, finalmente, per un obiettivo comune. Grazie alla loro collaborazione, e all’importante sostegno della Provincia, la Fipav di Reggio Calabria potrà raggiungere traguardi prestigiosi. Nei prossimi giorni – ha poi concluso – firmeremo un importante protocollo d’intesa con l’Aido, perché vogliamo contribuire con loro alla diffusione della cultura della donazione, un tema che il mondo dello sport non deve trascurare”.

Luciano Cecchi – Consigliere Nazionale Fipav – ha invece dichiarato: “Sono contento di essere qui. Un anno fa terminava il commissariamento di questo comitato, sofferto ma voluto dalla Federazione per dare nuovo spazio alle realtà sportive di Reggio. Nel rinnovare il consiglio direttivo la Federazione è stata molto vicina e ha fatto bene perché i risultati ci sono e sono evidenti. Domenico Panuccio è stato indicato dai suoi colleghi come componente dei quadri nazionali della Federazione. Non c’è ancora la ratifica di questo atto, ma la scelta preannunciata dagli altri comitati provinciali è già prova che qui si sta lavorando bene e bisogna continuare a farlo. Il Trofeo delle Province è una manifestazione che si replica in tutta Italia, coinvolgiamo tantissimi giovani perché il nostro è un investimento che facciamo su questa generazione, non solo per lo sport italiano ma per la futura società italiana. Concludo ringraziando la Provincia che si è dimostrata particolarmente sensibile alle problematiche dello sport, della pallavolo in particolare. Posso assicurarvi che questo utile connubio non è così frequente”.

Dopo gli interventi di saluto di Antonio Laganà , delegato Coni provinciale, e di Nicola Pavone, presidente della sezione reggina dell’Aido, i lavori della conferenza stampa sono stati poi conclusi dal vicepresidente della Provincia, Giovanni Verduci.

“La Provincia è sensibile alle problematiche dello sport – ha evidenziato Verduci – perché consideriamo lo sport cultura, occasione di crescita sociale, di promozione turistica e quindi di sviluppo anche economico. Con il Coni Calabria abbiamo da tempo avviato una proficua collaborazione, lo stesso abbiamo fatto con le singole Federazioni, penso alla Figc, alla Fidal e alla stessa Fipav. La manifestazione di domenica è molto importante, il merito è dell’amico Domenico Panuccio che sta superando mille difficoltà con l’impegno e la passione. Tutta l’Amministrazione provinciale è orgogliosa di poter contribuire alla buona riuscita di questa significativa giornata di sport”.

Il “Trofeo delle Province-Kinderiadi 2013””, con il patrocinio del Coni Calabria, della Provincia, dei Comuni di Reggio Calabria e Motta San Giovanni, si svolgerà domenica 2 giugno negli impianti sportivi di Pellaro e Lazzaro, con inizio degli incontri fissato alle ore 9:30. La manifestazione è inserita nel programma della X Giornata nazionale dello sport.