fbpx

Palermo, duplice omicidio: le indagini sono andate avanti tutta la notte

omicidio palermo romenoGli investigatori hanno lavorato tutta la notte per ricostruire la dinamica del duplice delitto avvenuto ieri a Palermo. Un romeno ha infatti ucciso due donne, una romena e una polacca. Poi si è tolto la vita gettandosi sotto un treno. Gli inquirenti hanno ascoltato i vicini di casa delle vittime, che si trova al quinto piano di via Vincenzo Di Marco 19, a Palermo. Pare che l’uomo, in mattinata, abbia raggiunto la moglie, che condivideva l’appartamento con l’amica polacca. Giunto sul posto l’avrebbe uccisa a colpi d’ascia, sfigurandole il volto. Poi avrebbe soffocato con un sacchetto la donna polacca. Dopo aver lasciato l’appartamento, il romeno si è diretto verso la stazione Giachery della metropolitana. Qui si è infilato in una galleria e al passaggio del convoglio si è buttato sui binari. I vicini di casa sono increduli, e hanno dichiarato di non avere sentito urla provenire dall’appartamento, ma solo unn rumore sordo verso le 10 e 30. La cosa comunque non ha destato particolari sospetti, anche perchè, raccontano i residenti, le due donne lavoravano come colf ed erano “solari e pacifiche” e l’uomo di tanto in tanto andava a trovarle, ma il suo atteggiamento non lasciava presagire delle intenzioni così cruente.