fbpx

Milazzo: riaprirà domenica 2 giugno il sito archeologico di Viale dei Cipressi. Determinante il contributo dei volontari di SiciliAntica

100_7336Domenica 2 giugno, dopo alcuni mesi di intenso e duro lavoro svolto dai volontari di SiciliAntica Milazzo, ritornerà a essere fruibile al pubblico  il sito archeologico di Viale dei Cipressi. Il sito è stato ripulito e liberato da tutte le sterpaglie e le erbacce che lo infestavano non rendendolo fruibile al pubblico. Il tutto è stato reso possibile grazie alla dedizione dei volontari di SiciliAntica Milazzo, associazione che si occupa della valorizzazione e della conservazione dei beni culturali e ambientali. Un altro importante traguardo raggiunto dai ragazzi coordinati da Alessandro Ficarra, presidente del sodalizio, soddisfatto per questo nuovo importante traguardo raggiunto: “La tutela dei beni culturali e del nostro passato è uno dei pilastri fondamentali di tutte le nostre attività. Siamo contenti e soddisfatti di aver contribuito, con il nostro lavoro, a rendere visitabile un’area di così forte interesse storico e culturale. Con il nostro operato gratuito e volontario vogliamo dare un esempio tangibile a tutta la città, concedendo a tutti la possibilità di potersi riappropriare di un altro pezzo di storia collettiva. Vorrei ringraziare infine tutti i miei collaboratori: Davide Caravello, Antonella Iannello, Antonio Cambria, Francesco Catalfamo, Davide Gori, Fabio Fleres e Tanya Pensabene, e tutte le persone che con il loro impegno, la loro dedizione o anche con un semplice e sincero apprezzamento, ci hanno permesso di raggiungere questo importante obiettivo. Ringrazio inoltre tutto il Servizio Parco Archeologico delle Isole Eolie, ente con cui abbiamo creato un proficuo e positivo rapporto di collaborazione“. Il sito aprirà al pubblico ogni domenica dalle ore 16:00 alle ore 19:30, è raggiungibile seguendo la segnaletica stradale per il Castello, proseguendo lungo la via del Capo e quindi deviando a destra in corrispondenza del Viale dei Cipressi che conduce al Cimitero Monumentale.