fbpx

Messina: un fermo per l’aggressione ai ragazzi di “Addio Pizzo” avvenuta nell’agosto scorso

addiopizzoLa Polizia di Messina, nelle prime ore di questa mattina, ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare ad un uomo che si rese responsabile dell’aggressione ad alcuni componenti dell’associazione antiracket “Addio Pizzo“, in occasione della Vara dell’Assunta. L’episodio incriminato il 14 agosto scorso. Un gruppo di ragazzi dell’associazione, tra i quali diversi minorenni, stavano distribuendo volantini che recavano la scritta “Maria libera Messina dal pizzo e dalla mafia”. 

Tre componenti del “Comitato Vara” si sarebbero quindi avvicinati, strappando i volantini e minacciando i ragazzi di “Addio Pizzo”, che si rifugiarono in un bar e quindi chiamarono la Polizia. Sarebbero state anche pronunciate frasi come “a Messina la mafia non esiste“. Arrivarono subito le pronte scuse del “Comitato Vara”, che si distaccò dal gesto, e la solidarietà delle istituzioni. Ulteriori dettagli sul fermo verranno resi noti alle 11.30.