fbpx

Messina, festaggiamenti per il 67° anniversario della Fondazione della Repubblica

festa repubblica 2013Domenica 2 giugno sarà celebrato il 67° anniversario della Fondazione della Repubblica, con una cerimonia che si svolgerà, con inizio alle ore 11, a Forte San Salvatore, all’interno del Distaccamento della Marina Militare, alla presenza del presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Previti, delle autorità religiose, civili e militari, delle rappresentanze delle Forze Armate e delle Forze dell’Ordine, delle Associazioni combattentistiche e d’arma, con la partecipazione anche di scolaresche. Saranno esposti il Gonfalone della Città di Messina, della Provincia di Messina, il Medagliere del Nastro Azzurro, i Vessilli e i Labari delle Associazioni combattentistiche e d’Arma. Durante la cerimonia saranno consegnate le onorificenze di Cavaliere dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”. La cerimonia sarà preceduta, alle ore 9,30, dalla deposizione di una corona d’alloro da parte del Prefetto, Stefano Trotta, al Monumento ai Caduti in Piazza Unione Europea. Per consentirne lo svolgimento, dalla mezzanotte alle ore 14 di domenica 2 giugno, vigerà il divieto di sosta su ambo i lati di via Consolato del Mare, mentre dalle ore 7 alle 14 vigerà il divieto di transito, ad eccezione dei veicoli delle Forze dell’Ordine e autorizzati, in via Consolato del Mare (istituendo la direzione obbligatoria diritto ad intersezione con via Garibaldi) ed in via Loggia dei Mercanti (istituendo la direzione obbligatoria diritto ad intersezione con via Garibaldi). La data della “Festa Nazionale”, anniversario della Fondazione della Repubblica, risale al 2 giugno 1946 quando, a seguito del Referendum Istituzionale, l’Italia divenne una Repubblica. In quella tornata elettorale si votò anche per eleggere i 556 deputati dell’Assemblea Costituente, che avrebbero redatto la nuova Carta Costituzionale.