Incredibile a Bagnara (RC): costringeva due amiche delle figlie a drogarsi per fare sesso!

violenzaGli uomini del Compartimento della polizia postale e delle comunicazioni di Reggio Calabria alle prime ore di questa mattina hanno proceduto all’esecuzione del provvedimento degli arresti domiciliari nei confronti di un uomo di 40 anni (P.F.) abitante a Bagnara Calabra per aver costretto due minorenni di anni 16 e 17, amiche delle figlie, ad assumere sostanze stupefacenti con l’intento di indurle ad avere contatti fisici con lo stesso. L’attività d’indagine svolta dal personale del Compartimento della polizia postale e delle Comunicazioni di Reggio Calabria, avviata a seguito di denuncia, ha permesso di porre fine ad una sorta di soggezione psicologica a cui erano state costrette le due minorenni da parte del 40enne il quale, grazie al rapporto di amicizia tra le due famiglie, poteva agire con molta libertà e fiducia dei genitori delle minori.
Durante l’attività a seguito di una perquisizione locale, venivano sequestrati dei supporti informatici al vaglio degli investigatori.