fbpx

Finanziamenti centri storici: lunedì a Lamezia la firma delle convenzioni con i comuni interessati

Logo-regione-Calabria-1Lunedì 13 maggio alle ore 10,30 presso i locali del Centro Agroalimentare di Lamezia Terme – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – saranno sottoscritte tra la Regione Calabria, dipartimento urbanistica e governo del territorio ed i comuni interessati, le nuove convenzioni regolanti il finanziamento dei progetti. Successivamente saranno erogati gli acconti secondo le disposizioni della convenzione. All’appuntamento saranno presenti il presidente della Regione Giuseppe Scopelliti, l’assessore all’urbanistica Alfonso Dattolo e l’assessore al bilancio e programmazione Giacomo Mancini.

Intanto si è riunito a Roma, presso la direzione generale del Ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo dei sottoscrittori dell’Accordo di Programma Quadro Emergenze Urbane III atto integrativo, nell’ambito del quale è stato allocato il finanziamento di € 97.814.635,95 assegnato alla Regione Calabria con delibera CIPE n.89/2012 per la realizzazione di 170 interventi di riqualificazione urbana dei centri storici. L’assegnazione di tali risorse ha posto fine alla forte criticità determinata dalla mancanza di copertura finanziaria delle convenzioni stipulate il 12 maggio 2009, tra l’Ente ed i Comuni interessati, che aveva creato squilibri nelle casse delle amministrazioni comunali, soprattutto per i Comuni che avevano attivato gli interventi progettuali, con esposizioni debitorie delle ditte aggiudicatrici e dei professionisti progettisti. La notizia dell’esito positivo del tavolo è stata accolta con estrema soddisfazione dal presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti e dall’assessore all’urbanistica Alfonso Dattolo, i quali, nel congratularsi con le strutture del dipartimento per il proficuo lavoro, hanno messo in risalto l’importante traguardo raggiunto, il cui risultato si inserisce nell’ambito di un nuovo e strategico percorso, diretto al miglioramento della qualità della vita e dei processi di coesione economica e sociale della realtà urbana e territoriale interessata, attraverso la riqualificazione, il recupero e la valorizzazione di immobili e spazi dei centri storici calabresi.