Tragica lite tra minorenni in provincia di Caserta: 15enne muore per coltellata al cuore

coltelloAssurda tragedia ad Aversa, in provincia di Caserta. Agostino Di Caterino, 15enne dell’hinterland casertano, è stato ucciso da una coltellata al cuore sferrata da un ragazzo appena più grande di lui, Emanuele V., 17 anni. Nella rissa, che sembra abbia visto coinvolti in tutto sei ragazzi, ci sono stati altri feriti, seppur lievi. Molti dei coinvolti sono figli o parenti di esponenti della camorre, e quindi le forze dell’ordine sono in stato di massima allerta per prevenire vendette trasversali.

I fatti, tutt’ora al vaglio degli inquirenti, sembrano lasciare però poche interpretazioni al caso. La rissa sarebbe scoppiata ieri, poco prima di mezzanotte, in piazza “Bernini” ad Aversa, un luogo di ritrovo di giovani e giovanissimi della zona, che provengono anche dai comuni circostanti. Il diverbio sarebbe scoppiato per futili motivi, forse a causa di una ragazza. Il 17enne sarebbe arrivato sul posto visibilmente alterato, forse ubriaco, avrebbe estratto un coltello e iniziato a colpire chiunque gli si parasse davanti. Altri quattro minorenni hanno subito ferite seppur lievi, mentre il fendente sferrato ad Agostino si è rivelato fatale. Inutili i soccorsi immediati e la corsa all’ospedale, il giovane è morto dopo neanche un’ora.