Sparatoria Roma, incredibile a Padova: scritte spray pro Preiti “Sei uno di noi”

scritta preiti padovaSono in corso le indagini della Digos della questura di Padova, per risalire agli autori di due scritte comparse in città e inneggianti a Luigi Preiti, l’autore del folle gesto di ieri che ha coinvolto due carabinieri, davanti Palazzo Chigi. La prima è apparsa alle prime ore del mattino in riviera Ponti Romani, strada di accesso al centro storico, alle spalle del rettorato dell’Universita’ di Padova: ”Luigi Preiti sei uno di noi, pagherete caro”. Questa la frase shock scritta a caratteri cubitali. Una seconda scritta è stata poi notata sul muro di un edificio in via Paolotti, nel quartiere universitario. Il messaggio è lo stesso. Gli investigatori stanno cercando di capire se si tratti di un gesto da considerarsi isolato, oppure se sia simbolo di un’adesione più ampia, e quindi preoccupante, all’atto criminale compiuto da Preiti. Si indaga anche per capire se si possa trattare delle frange più estreme del marxismo leninismo che in passato avevano minacciato il sindaco Flavio Zanonato, attuale ministro allo Sviluppo economico. In quell’occasione il primo cittadino fu sottoposto a un programma di protezione e un agente di polizia fungeva da scorta personale.

Lo slogan comparso stamane è stato realizzato con dello spray rosso, ed è seguito da una A cerchiata in maniera imperfetta. ”Non c’e’ nessun commento da fare, se non dire che e’ un idiota chi ha fatto una scritta del genere. Insulta e ferisce i carabinieri che sono finiti in ospedale in condizioni gravi: questo tipo di azioni non possono essere emulate, non hanno nessun senso”. Con queste parole il vicesindaco Ivo Rossi ha commentato l’accaduto. Rossi prendera’ la guida della giunta comunale dopo la nomina a ministro di Flavio Zanonato.