Sparatoria Roma, Giangrande potrebbe respirare autonomamente, ma è presente danno midollare ai quattro arti

sparatoria palazzo chigi ”Le condizioni del paziente restano stazionarie nella gravità”. Lo si apprende dal nuovo bollettino medico sulle condizioni di Giuseppe Giangrande, il carabiniere rimasto ferito nella sparatoria avvenuta ieri davanti a Palazzo Chigi, per mano di Luigi Preiti. Viene precisato che ‘‘la sedazione e’ stata progressivamente sospesa e il paziente si e’ dimostrato risvegliabile, vigile, lucido e in grado di respirare autonomamente per un breve periodo”. Purtroppo, però, il bollettino ha confermato anche una delle ipotesi peggiori: “Sono presenti segni di danno midollare ai quattro arti” e “il paziente e’ stato nuovamente posto sotto sedazione e supporto ventilatorio“. La prognosi rimane dunque riservata.