Sparatoria in pieno centro a Crotone, l’uomo ferito è un ufficiale giudiziario ed è in gravi condizioni

ambulanza sanitUn uomo di 60 anni, L.C., ufficiale giudiziario, e’ rimasto ferito a colpi di arma da fuoco a Crotone mentre stava percorrendo a piedi il centrale corso Mazzini, proprio davanti al palazzo di giustizia. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe stato affrontato da due persone, padre e figlio, scese da un’autovettura; ne e’ scaturita una colluttazione al termine della quale una delle due persone ha estratto una pistola ed ha esploso tre o quattro colpi, uno dei quali ha raggiunto l’ufficiale giudiziario in pieno petto. L’uomo si e’ accasciato a terra mentre padre e figlio si sono infilati di nuovo in macchina tentando di allontanarsi ma sono rimasti bloccati nel traffico intenso del centro cittadino. Udite le detonazioni alcuni agenti delle forze dell’ordine che erano presenti nei pressi del palazzo di giustizia, sono accorsi sul posto ed hanno bloccato l’auto con i due fuggitivi. Sia V.C., Il giovane che ha materialmente esploso i colpi di pistola, che il padre, E.C., sono stati fermati e condotti negli uffici della Questura dagli agenti della Polizia di Stato. Subito soccorso, il ferito e’ stato trasportato ancora cosciente ma in gravi condizioni al pronto soccorso dell’ospedale di Crotone. Sul luogo della sparatoria sono accorsi gli agenti della squadra Mobile, i carabinieri del comando provinciale, militari della Guardia di finanza, lo stesso procuratore capo Raffaele Mazzotta che ha le finestre del suo ufficio affacciate proprio sul tratto di strada dove e’ avvenuto il delitto.