Sparatoria a Roma, fratello Preiti: “chiediamo scusa all’arma e a tutta l’Italia”

Luigi RaitiNon sappiamo cosa e’ successo, e’ un ragazzo tranquillo. L’unico problema che aveva e’ che era separato dalla moglie dal 2010 e non aveva lavoro, quindi e’ tornato a vivere con i miei genitori in Calabria”. Cosi’ il fratello di Luigi Preiti, l’uomo che questa mattina ha sparato davanti palazzo Chigi a SkyTg24. L’uomo esprime la “solidarieta’ della mia famiglia a tutta l’arma dei carabinieri. Chiediamo scusa –ha detto– a tutta l’Italia“.