Sicilia: al via il nuovo Sistema informativo per la gestione dei titoli di spesa negli uffici regionali

luca bianchiCon la delibera dell’assessore all’Economia della Regione siciliana Luca Bianchi, si dà il via al nuovo Sistema informativo per la gestione dei titoli di spesa. L’obiettivo è quello di “garantire il regolare svolgimento dell’attivita’ amministrativo-contabile degli uffici regionali”. Una novità che arriva in seguito alle ripetute denunce da parte del governatore Crocetta  in relazione alla gestione disinvolta dei flussi di cassa da parte di alcuni funzionari e dirigenti. Così, dopo una prima fase sperimentale, dal 1° luglio 2013, la trasmissione dei titoli di spesa cartacei verra’ definitivamente dismessa. Uno dei benefici è sicuramente quello della completa digitalizzazione della gestione dei titoli di spesa, “con conseguente miglioramento – spiega Bianchidell’efficacia e dell’efficienza in particolare in termini di esecuzione dei controlli in fase di verifica e di abbattimento dei tempi di lavorazione dei titoli di spesa“. Inoltre, questa iniziativa consente di costituire un canale dedicato per la comunicazione tra i funzionari delegati e l’istituto cassiere “che permette all’amministrazione regionale di monitorare in tempo reale l’operato delle sue strutture sui titoli di spesa e di avere contezza immediata e certa sull’operato di ogni singolo funzionario delegato nel corso della gestione dei titoli“. Questa nuova procedura telematica consente l’integrale informatizzazione della complessa filiera della spesa, con la previsione degli ordini di accreditamento, e dei ruoli di spesa digitali, nonche’ degli ordinativi di pagamento e dei buoni di prelevamento. “Il processo prevede - aggiunge ancora Bianchi - il passaggio a una gestione informatizzata di tutti i work-flow autorizzativi e gestionali, tramite una nuova piattaforma web integrata e supportata da strumenti di firma digitale, volti a garantire la sicurezza e la tracciabilita’ delle informatizzazioni“.