Sicilia, al via all’Ars la seduta sul bilancio e sulla finanziaria. Da Ardizzone solidarietà ai carabinieri coinvolti nella sparatoria

E’ appena iniziata laars seduta all’Assemblea Regionale Siciliana per discutere del bilancio e della finanziaria. Quella di oggi, si prevede, sarà una seduta fiume, per affrontare, tra i tanti nodi, proprio quello dei precari. Da stamane, infatti, un migliaio di manifestanti stanno assediando Palazzo dei Normanni. Decine e decine di poliziotti e Carabinieri in tenuta antisommossa hanno creato un cordone per impedire che la situazione degeneri e che i manifestanti possano introdursi all’interno del palazzo.

In apertura di seduta desidero esprimere la mia e la vostra solidarieta’ e vicinanza all’Arma dei Carabinieri e al nostro concittadino, il brigadiere Giuseppe Giangrande, originario di Monreale, rimasto ferito ieri mattina nella sparatoria davanti palazzo Chigi a Roma. L’attuale momento di crisi del Paese impone una riflessione: non c’e’ piu’ tempo da perdere. La politica e le istituzioni devono fare, la propria parte e nel miglior modo possibile, con azioni concrete e senza retorica. La rielezione del presidente Napolitano e le intenzioni preannunciate dal nuovo governo, che ieri ha giurato nelle mani del Capo dello Stato, vanno gia’, a mio modo di avviso, in questa direzione“. Con queste parole il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone ha dato il via alla  seduta d’aula a Sala d’Ercole.