Giornalisti, il sen. Gentile: “chiederemo al ministro D’Alia di riprendere la contrattazione FNSI-FIEG”

Antonio-GentileChiederemo al ministro D’Alia di riprendere la contrattazione con FNSI E FIEG per rendere operativa la legge Frattini per gli uffici stampa nei comuni : dopo 12 anni è semplicemente vergognoso che non si sia chiusa questa pagina“: lo afferma il sen Antonio Gentile, segretario dell’ufficio di Presidenza di Palazzo Madama. “D’Alia dovrà sollecitare l’ARAN a chiudere la contrattazione perchè p incostituzionale che ci siano capi ufficio stampa di serie a e di serie b: nelle Regioni , alla Camera e al Governo si applica il contratto giornalistico, nei comuni e nelle province, no. E’ come se i medici venissero pagati diversamente-prosegue Gentile- a seconda che lavorino nei policlinici o negli ospedali“.

Gentile annuncia che in settimana “il Pdl, attraverso l’on. Giampaolo Chiappetta, presenterà la mozione in consiglio regionale per chiedere alla Regione di convocare i sindacati, ivi compresa la FNSI, al fine di  estendere la contrattazione giornalistica negli uffici degli enti regionali“.

In questo comparto dove c’è tanta disoccupazione -conclude il senatore pidiellino, che è anche giornalista pubblicista – è venuto il tempo di regolarizzare questioni di profilo giuridico che non possono essere diseguaglianti“.