Santi Zappalà torna a casa: concessi i domiciliari all’ex consigliere regionale del Pdl

zappalaDopo circa due anni e mezzo trascorsi in carcere, l’ex consigliere regionale del Pdl ed ex sindaco di Bagnara Calabra, Santi Zappalà, torna a casa dove sconterà gli ultimi mesi della sua pena dopo la condanna in Appello a due anni e otto mesi per il reato di corruzione elettorale. La Corte ha accolto ieri la richiesta di attenuazione della pena che era stata richiesta dall’avvocato difensore Francesco Albanese.
Zappalà era stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta della Dda di Reggio Calabria nel 2010, accusato di aver incontrato il boss di San Luca, Giuseppe Pelle, per interessi elettorali in vista del rinnovo del Consiglio regionale del marzo 2010.