Roccella Jonica, Mons. il Vescovo della Diocesi Locri-Gerace ha benedetto i mezzi navali della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza

imagesNell’ambito del programma di visite pastorali alla Comunità Cristiana di Roccella Jonica, questa mattina Mons. Giuseppe Fiorini-Morosini, vescovo della diocesi di Locri-Gerace, è stato accolto nel porto delle Grazie dove ha speso parole di elogio per tutti i militari che, con il loro impegno nelle attività del Corpo della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza, sono sempre pronte a salpare e raggiungere uomini e mezzi in difficoltà. Le attività dei mezzi navali dei militari che salvano numerose vite in mare rappresenta un accrescimento di valori morali e spirituali.
La visita pastorale ha consentito la benedizione di tutti i mezzi navali della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera ormeggiati all’interno del porto delle Grazie ed in particolar modo, la nuova motovedetta M/V CP 731, consegnata nello scorso mese di Gennaio all’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica.
L’unità, lunga 10.20 metri e larga 3.36, prodotta dalla società Solemar in collaborazione con la società Arimar, nonostante la ridotta immersione è in grado di assicurare notevoli capacità marinaresche di tenuta del mare unitamente a prestazioni di alto profilo raggiungendo una velocità massima di 43 nodi. Notevole anche la dotazione di apparati tecnologicamente avanzati per l’assolvimento dei compiti istituzionali ed in particolare per i controlli in materia di pesca.
A seguire, Mons. Giuseppe Fiorini-Morosini ha visitato gli uffici del Circondario Marittimo e della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza presenti all’interno del porto.