Riciclaggio e furto di titoli bancari, arresti in Calabria e Campania

CARABINIERI RIMINIDalle prime luci dell’alba, e’ in corso una vasta operazione dei carabinieri nelle province di Cosenza e Napoli: i militari del Comando Provinciale di Cosenza hanno arrestato 11 persone ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata al furto e riciclaggio di titoli bancari. Le investigazioni, avviate nel settembre 2010, avrebbero accertato la costituzione di un’associazione per delinquere finalizzata al furto ed alla ricettazione di assegni, in gran parte provenienti da compagnie assicurative, istituti di previdenza e casse di ordini professionali, per lo piu’ operativi dalle aree del napoletano, per indennizzare rimborsi assicurativi, malattie di lavoratori dipendenti e infortuni sul lavoro. I componenti dell’organizzazione, all’insaputa di centinaia di ignare vittime, dopo aver trafugato i titoli, avrebbero provveduto alla loro contraffazione e, mediante l’utilizzo di false identita’, avrebbero incassato ingenti somme di denaro che venivano accreditate su conti correnti appositamente creati. Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip del Tribunale di Paola (CS), su richiesta della Procura. I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che sara’ tenuta presso il Comando Provinciale dei carabinieri di Cosenza alle ore 10,30.