Regione Calabria: approvata la graduatoria per gli impianti di energia rinnovabile

Logo-regione-Calabria-1Il Dipartimento Attività Produttive della Regione – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta – comunica che con decreto n. 5365 del 05.04.2013 è stata approvata la graduatoria provvisoria dell’ “Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili” pubblicato a fine 2011 nell’ambito della linea di intervento 2.1.1.1 del POR, con  il quale verranno concessi contributi in conto capitale alle amministrazioni pubbliche regionali.

L’avviso consentirà di realizzare impianti nelle Amministrazioni provinciali, nei Comuni capoluogo di provincia, nelle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere, nelle Università Pubbliche e negli Enti Pubblici di Ricerca.

Le risorse assegnate, pari a 25 milioni di euro, verranno utilizzate per  la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili (solare fotovoltaico tradizionale o a concentrazione, mini eolico, biomassa, solare termico, biomassa, solar cooling,  geotermia a bassa entalpia, ecc..).

I finanziamenti concessi con l’avviso si inseriscono all’interno del processo avviato dalla Regione a partire dal 2010, volto a consentire un rapido sviluppo dell’utilizzo di energie rinnovabili sul territorio regionale, in particolare presso gli enti locali.

Dopo il finanziamento di impianti fotovoltaici di potenza inferiore a 20kW concesso a ben 269 amministrazioni comunali per oltre 26 milioni di euro (2011),  il finanziamento di oltre 400 interventi per il risparmio nella pubblica illuminazione per oltre 37 milioni di euro (2008 e 2012) nonché il finanziamento di 11  interventi di risparmio energetico sugli edifici pubblici per oltre 23 milioni di euro (2012), l’avviso in questione consentirà di realizzare interventi significativi in materia di energie rinnovabili  che contribuiranno a ridurre in maniera sensibile i consumi energetici delle amministrazioni interessate dal finanziamento, con un positivo impatto sui rispettivi bilanci e un notevole apporto al contributo regionale nella più generale politica di “decarbonizzazione” attuata con gli impegni a livello Europeo (Burden Sharing, Roadmap 202020, ecc).

“Questa azione – afferma il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – dimostra la lungimiranza dell’amministrazione regionale che, anticipando le peculiarità in materia energetica della prossima programmazione 2014-2020, ha dato ampio risalto alle iniziative volte al risparmio energetico, all’efficienza energetica, alla pubblica illuminazione ed alla produzione di energia rinnovabile negli edifici e nelle aree di proprietà degli enti pubblici. L’impegno della Regione in materia di energia, che può certamente annoverarsi tra i più promettenti canali per uno sviluppo economico sostenibile nell’immediato futuro, è inoltre riconoscibile nell’impiego quasi completo delle risorse disponibili. Ad oggi, infatti – prosegue il Governatore della Calabria Scopelliti – sono stati impegnati oltre 130 milioni su una disponibilità complessiva di 153 anche con interventi strutturali di respiro regionale sulla rete di distribuzione (cabine primarie, efficientamento, ecc.) con progetti pilota di ricerca applicata in settori di avanguardia (storage energetico), oltre ad uno sforzo notevole per rendere più efficiente anche la macchina organizzativa regionale con una sostanziale “deburocratizzazione”. Voglio ringraziare l’Assessorato ed il Dipartimento Attività Produttive per aver ottenuto questo risultato, ed il Consigliere regionale Fausto Orsomarso che ha seguito con attenzione il settore politiche energetiche e tutto l’iter di questo avviso. Per la Calabria è fondamentale il corretto utilizzo dei fondi comunitari – conclude il Presidente Scopelliti – e questa amministrazione regionale ha dato dimostrazione di saperli gestire nei tempi e nei modi giusti, consentendo alla Calabria di avere una nuova credibilità a tutti i livelli”.

“Sono molto soddisfatto per questo obiettivo raggiunto – dichiara il Consigliere regionale Fausto Orsomarso – e dallo scorso mese di settembre, incaricato dal Presidente Scopelliti, ho dato il mio contributo in questo settore strategico per la nostra regione. Oggi c’è un nuovo impulso per dare slancio ad un comparto fondamentale per l’economia calabrese. A breve – conclude il Consigliere regionale Fausto Orsomarso – presenteremo ulteriori misure volte alla creazione di nuovi posti di lavoro strettamente connessi al settore della ‘green economy’”.