Reggio: sopralluogo del prefetto Panico al Palasport di Pentimele

Palasport PalaCalafiore Reggio Calabria 4Il Prefetto Vincenzo Panico, coordinatore della Commissione straordinaria del Comune di Reggio Calabria, ha effettuato un sopralluogo al Palasport “F. Calafiore” di Pentimele,  alla presenza del dirigente del Settore LL.PP. e dei tecnici comunali interessati, per verificare lo stato dell’impianto, prima sequestrato a seguito del crollo delle strutture di allestimento per il concerto di Laura Pausini.

Il primo pensiero, varcando l’ingresso, è stato rivolto al giovane operaio Matteo Armellini che ha perso la vita nel tragico accadimento.

Durante il sopralluogo,  il prefetto Panico ha constatato i danni alle tribune ed alla pavimentazione ed ha sollecitato i tecnici comunali acchè provvedano, nel più breve tempo possibile, ad eseguire le necessarie perizie per realizzare gli interventi necessari al ripristino delle strutture danneggiate.

 Il coordinatore della Commissione, nell’occasione, ha raccomandato, inoltre, al dirigente comunale Cammera  di procedere con la massima solerzia nella definizione di ogni aspetto progettuale, manutentivo  e dell’iter tecnico-burocratico per ottenere, dalla Commissione Provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli, il definitivo parere favorevole sull’agibilità dell’intero complesso sportivo.

Il palasport “F. Calafiore” di Pentimele – ha dichiarato il prefetto Panico – è elemento centrale nel sistema impiantistico cittadino e, pertanto, deve essere restituito tempestivamente e pienamente alla fruizione della città.