Reggio: si discute di intenet, leggi ed e-commerce

convegno2Sempre più attività vengono svolte tramite internet e l’E-commerce, e pari passo nascono nuovi modi per truffare sia le persone che i siti stessi. La più comune è quella di utilizzare un nome o un dominio simile ad un grosso nome per far ridirigere gli utenti verso il falso sito. Di questo ed altro in ambito giuridico e legislativo si è parlato all’E-hotel di Reggio Calabria con il convegno: “Risoluzione delle controversie sui nomi a dominio”. L’evento organizzato da “ADR Company”, ha messo a confronto i maggiori esperti del Diritto su Internet. Sono state illustrate tutte le novità giuridiche ed economiche, relative a quella che è stata già definita “l’inizio di una nuova era”. Vale a dire la recente decisione, destinata ad incidere sull’intero ecosistema della rete, dell’ICANN (l’ente che gestisce e controlla il sistema internazionale dei domini di primo livello) di ampliare il numero degli attuali 22 suffissi generici (.com, .org, .net, etc) e 250 suffissi geografici ( .it .fr .uk etc.).