Reggio, il degrado della zona di Pentimele: “la benedizione di Dio sulla città” (FOTO)

/

09Pubblichiamo la segnalazione di Salvatore Marrari:
LA BENEDIZIONE DI DIO SU REGGIO CALABRIA – Questa mattina la strada che costeggia l’Oasi di Pentimele è cespugliata con speciali fioriture. I due giorni di pioggia hanno graziato questa città che, a causa della cattiva gestione comunale in anni precedenti effettuata da emeriti coglioni, oggi fiorisce e dona un aspetto rigoglioso alle aiuole che si sono formate naturalmente e senza la necessità di impegnare capitali per operai giardineri. Poi si son notati lungo il mio cammino, sul marciapiedi del Circolo del tennis R. Polimeni, due grossi copertoni di auto che qualche povero cittadino, dopo aver riparato le gomme e stanco per il montaggio del crick e dopo una bella bevuta, ha dimenticato in loco( bisognerebbe avvisare l’ufficio oggetti smarriti perché faccia l’annuncio ufficiale del ritrovamento). E’ evidente che, magari, il poveretto sia rimasto ubriaco sul posto e lo abbiano portato alla neuro degli Ospedali Riuniti dimenticando di mettere in barella i due copertoni; ci rammarichiamo per lui e cercheremo di fare il possibile di tenerli fermi su quel marciapiedi acciocché alla sua dimissione li ritrovi e possa portarseli a casa, se poi dovessimo aver notizia della sua morte, preghiamo i parenti di comunicarci il luogo di sepoltura onde deporli accanto al marmo e i fiori della consolazione funebre. Semmai gli porteremo dei fiori freschi e gialli raccolti da questi marciapiedi, se il Comune ce lo permette, ma credo che non dovrebbe fare obiezione alcuna trattandosi di opera benefica giusto per l’anima di un morto“.