Reggio: i giorni passano, ma il tapis roulant è sempre desolatamente chiuso

tapis5Da quasi due mesi, il tapis roulant, la struttura di trasporto alternativo, che da ormai quattro anni collegava la parte alta a quella bassa della città, è chiuso. Doveva essere questione di pochi giorni secondo la terna commissariale, giusto il tempo di risolvere i problemi con la società che si occupava della manutenzione dello stesso, e il tappeto mobile avrebbe ricominciato il suo regolare servizio. Ma dai primi di marzo, è un continuo rinvio sulla data dell’ ipotetica riapertura, si parlava di metà marzo, sabato di Pasqua etc. Da parte sua, il Comune ha individuato i dipendenti che dovrebbero occuparsi del funzionamento della struttura, provvedendo in anticipo alla pulizia, con l’ausilio delle maestranze della Leonia, provvedendo anche ad abbellire le fioriere laterali con dei bellissimi gerani primaverili, oltre a mettere in funzione i tappeti mobili per accertarsi dell’ ottima funzionalità. Adesso pero’, tutto è fermo, in attesa di conoscere una data precisa sulla riapertura, e ad attenderla soprattutto sono i commercianti della Via Giudecca, i quali, nelle scorse settimane hanno effettuato una petizione per sollecitare i commissari  al fine di intervenire su quest’opera nevralgica per quell’ area del centro storico della città.