Reggio: ecco i nomi dei 17 dipendenti comunali arrestati per assenteismo

comune reggio calabria palazzo san giorgioLa Guardia di finanza ha arrestato 17 impiegati del Comune di Reggio Calabria per assenteismo. I dipendenti, posti ai domiciliari, sono accusati di truffa ai danni dell’ente. Sono stati arrestati in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Procura. Altri 78 dipendenti sono stati denunciati per lo stesso reato e, tra questi, 42 saranno interrogati dal gip per l’eventuale applicazione della sospensione dai pubblici uffici. I 17 dipendenti comunali destinatari di ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari: Paolo Di Blasi, Natale Ateneo, Beniamino Arco, Giovanni Raffaele Cutrupi, Consolato Erbi, Manuela Crisalli, Domenico Squillace, Antonino Pellicano’, Roberto Quartullo, Paolo Campolo, Pietro Errigo, Rosanna Trimboli, Cataldo Iozzi, Saverio Foti, Giuseppe Scopelliti, Carmelo Frega e Giuseppe Crisera’. Sono accusati di essersi resi responsabili, in piu’ occasioni e in concorso tra loro, del reato di truffa ai danni del Comune di Reggio. L’indagine, svolta dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, vede indagati altri 78 dipendenti comunali assenteisti.