Reggio, consegnati a Palazzo San Giorgio i premi “San Giorgio d’oro 2013”: i profili di tutti i reggini illustri premiati

San GiorgioIn occasione dell’odierna ricorrenza del Santo Patrono cittadino, si è svolta nel Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio la tradizionale manifestazione per l’ attribuzione del premio “San Giorgio d’oro della Città di Reggio Calabria”.

 La Commissione straordinaria, coordinata dal prefetto Vincenzo Panico, al fine di individuare i nominativi da insignire, ha istituito e consultato un organismo interistituzionale.  Agli incontri hanno partecipato  la dott.ssa Antonia Maria Grazia SURACE – Vice Capo di Gabinetto della Prefettura, il dott. Lucio DATTOLA – Presidente Camera di Commercio, il prof. Pasquale CATANOSO – Rettore dell’Università Mediterranea, il prof. Antonino ZUMBO – prorettore del’Università per Stranieri Dante Alighieri,  il dott. Maurizio MAURO – Presidente dell’Accademia delle Belle Arti,  la prof.ssa Concetta NICOLOSI – Presidente del Conservatorio  ed il dott. Demetrio PRATICO’ – Presidente del CONI Calabria.

L’organismo, presieduto dal prefetto Panico, ha provveduto ad individuare cittadini benemeriti che onorano o hanno onorato la Città nel campo delle scienze, della ricerca, delle lettere, dell’istruzione, della cultura, delle arti in genere, dell’impegno nella vita pubblica, della legalità, del sociale, dell’imprenditoria; e persone, enti, associazioni ed istituzioni che, in qualsiasi modo, si siano distinti attraverso le loro opere ed abbiano contribuito ad accrescere il lustro della città di Reggio Calabria, esaltandone la storia, le tradizioni, la crescita e lo sviluppo, ma anche per meriti speciali nel campo umano, sociale, sportivo e culturale.

La ricorrenza è stata aperta dal prefetto Vincenzo Panico che, nel ringraziare gli intervenuti, ha  sottolineato che il riconoscimento del San Giorgio d’Oro per il 2013 è nel segno di una bella tradizione che tiene vivo il senso di appartenenza e consolida le radici. Lo fa esaltando i valori di cui sono portatori i tanti figli di questa terra. Rendendo pubblica lode della loro opera e del loro impegno che gratifica gli insigniti e, con loro esempio, ispira comportamenti virtuosi.

Accanto agli odierni  premiati, la scelta è ricaduta su due figure prestigiose come il prof. Lucio Villari  ed il prof. Salvatore Settis, per i quali sono già programmate due specifiche iniziative per il conferimento del premio.

Il coordinatore delle Commissione straordinaria ha altresì evidenziato che la procedura di assegnazione  è stata disposta con apposita deliberazione, a significare la portata istituzionale del riconoscimento.

Abbiamo voluto premiare una rosa di cittadini benemeriti – ha dichiarato Panico – non solo singoli ma anche gruppi di cittadini che onorano o che hanno onorato questa terra. La Commissione ha voluto valorizzare oltremodo dei giovani, affinché possano diventare modello per i loro coetanei e stimolo ad inseguire l’eccellenza.

La sobria cerimonia ha registrato, fra gli altri, la presenza del presidente del Tribunale di Reggio Calabria, Luciano Gerardis; del Procuratore Capo della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero De  Raho;  del Questore di Reggio Calabria, Guido Longo; del Comandante provinciale dei Carabinieri, Lorenzo Falferi; del Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Claudio Petrozziello; del Comandante della Capitaneria di Porto, Gaetano Martinez; del direttore della Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria, Gianfranco Ardizzone; del presidente della Camera di Commercio, Lucio Dattola; del vice presidente del Consiglio regionale della Calabria, Alessandro Nicolò; del vice presidente della Provincia, Giovanni Verduci; del Rettore dell’Università Mediterranea, Pasquale Catanoso; del prorettore dell’Università per Stranieri, Antonino Zumbo; del presidente dell’Accademia delle Belle Arti, Concetta Nicolosi; del dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale, Mirella Nappa; della Sopraintendente Beni Architettonici e Paesaggistici, Margherita Eichberg; del vicario del Prefetto, Giuseppina Maria Patrizia DI DIO DATOLA.

Il presidente della Giunta regionale della Calabria, assente per impegni fuori sede, ha fatto pervenire un messaggio augurale e di apprezzamento dell’iniziativa.

I premiati di Palazzo San Giorgio hanno ricevuto una targa commemorativa ed una pergamena – firmata dalla Commissione straordinaria – contenente la motivazione del conferimento.

A conclusione della cerimonia, il prefetto Panico ha introdotto la performance del duo Barillà-Nizzardo  quale sigillo del pubblico merito riconosciuto ai premiati.

Di seguito l’elenco dei premiati con il  San Giorgio d’Oro anno 2013, completo della motivazione e dell’autorità che ha premiato.

Giusy Versace, atleta e fondatrice dell’associazione Disabili No Limits ONLUS.

Per i brillanti risultati sportivi conseguiti sui più prestigiosi palcoscenici internazionali e per il lodevole e costante impegno nel campo della solidarietà sociale, a sostegno di persone disabili economicamente svantaggiate.

Brillante modello, specie per le giovani generazioni, di come nella vita sia sempre possibile rinascere anche dai momenti più bui. La campionessa reggina da diversi anni ormai è testimone autentica di quanto un’innata determinazione, una sconfinata passione per il dono prezioso della vita e una straordinaria capacità di accettare nuove e sempre più entusiasmanti sfide, possano rappresentare, anche attraverso lo sport, i sentieri più agevoli per varcare ogni confine.

Premiata dalla dott.ssa Giuseppina Maria Patrizia DI DIO DATOLA – Vicario del Prefetto di Reggio Calabria.

————————-

Prof. Francesco Barillà – Dirigente scolastico dell’Istituto Tecnico per il settore economico “Raffaele Piria”

Sempre aggiornato sulle frontiere della formazione e dello sviluppo economico, ha precorso, da dirigente di numerosi istituti di istruzione secondaria, le tappe dell’innovazione tecnologica e del confronto europeo come parametro di riferimento per una crescita competitiva delle competenze e delle opportunità lavorative.

Si è sempre adoperato per ottenere il massimo con le risorse a disposizione, stimolando e facendo emergere le attitudini e le capacità degli alunni,  con straordinaria sensibilità e rispetto della personalità.

Superando il concetto sociale di “limite” nella promozione dei diritti senza compromessi, dalla scuola al lavoro, ha dimostrato con energia sempre viva come i buoni risultati siano raggiungibili con una volontà forte, riuscendo, nonostante posizioni di partenza svantaggiate, a trasformare ogni impresa in una sfida in cui i mezzi sono rilevanti quanto i fini.

Premiato dal prof. Pasquale CATANOSO – Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

————————-

Vincenzo Nizzardo, cantante baritono.

Per essersi distinto nel campo della musica, dimostrando competenza, professionalità, passione  ed energia, già ottenendo, nonostante la giovane età, prestigiosi premi in importanti concorsi musicali nazionali e internazionali.

Assieme alla pianista Chiara Barillà,  ha portato alla vittoria nazionale il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria,  nel programma organizzato da Rai Uno, “Conservatori italiani a confronto”, che ha visto impegnati 32 eccellenze di conservatori musicali italiani.

Chiara Barillà, pianista

Per essersi distinta nel campo della musica, dimostrando competenza, professionalità, passione ed energia, già ottenendo, nonostante la giovane età, prestigiosi premi in importanti concorsi musicali nazionali e internazionali.

Assieme al baritono Vincenzo Nizzardo,  ha portato alla vittoria nazionale il Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria,  nel programma organizzato da RAI UNO, “Conservatori italiani a confronto”, che ha visto impegnati 32 eccellenze di conservatori musicali italiani.

 Premiati dall’’onorevole Alessandro NICOLO’ – Vice Presidente del Consiglio regionale della Calabria ed dal dott. Giovanni VERDUCI – Vice Presidente della Provincia di Reggio Calabria

Dott. Antonino Marcianò, presidente della Confesercenti Calabria.

Per il suo costante impegno, quale presidente della Confesercenti Calabria e coordinatore dell’associazione antiracket ed antiusura “SOS Impresa”, nella promozione dei valori e dei principi dell’imprenditoria e della legalità.

Testimonianza di un operato cristallino che, con dedizione ed onestà, rappresenta una significativa esperienza reggina in ambito regionale e nazionale.

Dirigente associativo orientato al cambiamento e coerentemente ancorato alle radici culturali e sociali proprie della Città di Reggio Calabria.

Premiato dal dr Lucio DATTOLA – Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria.

————————-

Coro Polifonico “San Paolo” di Reggio Calabria

Per aver contribuito, fin dalla sua fondazione e in oltre cinquant’anni, alla diffusione della musica polifonica sacra, nella veste di Cappella Musicale della Basilica Cattedrale di Reggio Calabria, e profana, valorizzando la migliore tradizione calabrese.

Autorevole punto di riferimento della vita spirituale, sociale, artistica e culturale della realtà  reggina, calabrese e nazionale, consolidato attraverso incisioni discografiche e pubblicazioni apprezzate dalla critica per le elevate qualità e scelte interpretative, scambi culturali, iniziative di gemellaggi musicali con cori italiani e stranieri.

Il premio è stato ritirato dal presidente del Coro, Francesco SANTANGELO e consegnato dal dott. Federico Cafiero DE  RAHO – Procuratore Capo della Repubblica di Reggio Calabria.

————————-

Prof. Avv. Vincenzo Panuccio

Avvocato sin dal 1952,  è emerito dell’ Università di Messina dal 1997.

E’  stato Presidente dell’Ordine Avvocati e Procuratori di Reggio Calabria  dal 1972 al 1989 e Presidente della Unione Regionale Forense di Calabria, dal 1977 al 1989.

E’ stato inoltre per 15 anni (dal 1989 al 2004) Consigliere Nazionale forense del Distretto della Corte di Appello di Reggio Calabria e, per tre anni (dal 1994 al 1997), Vice Presidente del Consiglio Nazionale Forense.

Preside della Facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Messina dal 1968 al 1982, rieletto quattro volte alla unanimità.

E’ autore di numerose monografie, curatore di altrettanti volumi di studi di gruppo e coordinatore della collana dei Quaderni dell’Istituto di diritto commerciale e del lavoro dell’Università di Messina dal 1969 al 1995. Dal 1965 è Presidente della “Associazione Amici del Museo Nazionale di Reggio Calabria”.

Fulgida e  longeva  espressione di sapienza giuridica e fertile animatore di iniziative culturali e scientifiche, per la sua appassionata opera e per l’instancabile impegno civile ha ricevuto numerosissimi e prestigiosi riconoscimenti sia in ambito accademico che culturale.

Premiato dal dott. Luciano GERARDIS – Presidente del Tribunale di Reggio Calabria