Reggio Calabria, la Corte d’Appello conferma l’ergastolo a Giovanni Ruggiero

imagesGiovanni Ruggiero, anche per i giudici della Corte d’Appello di Reggio Calabria, è l’autore dell’omicidio di Francesca Agresta, la figlia nata da una relazione extraconiugale, uccisa nel luglio del 2011 a Palmi.

Il padre, dopo qualche ora, aveva confessato l’omicidio, costituendosi alle forze dell’ordine

Condannato in primo grado all’ergastolo, pena che è stata confermata oggi

Ruggiero sconterà la pena ai domiciliari a causa delle precarie condizioni