Reggio Calabria, furto aggravato: due arresti

imagesNell’ambito dei servizi di controllo del territorio effettuati quotidianamente dal personale delle “Volanti” dell’UPGSP, lo scorso sabato sono stati tratti in arresto due cittadini stranieri: alle ore 17 circa Surguladze Zviad, georgiano, classe ’71, per furto aggravato all’interno di un noto esercizio commerciale in pieno centro. L’uomo, con precedenti specifici, dopo essere stato sorpreso con merce trafugata da personale addetto all’accoglienza all’uscita dell’esercizio commerciale, si dava alla fuga, ma veniva prontamente rintracciato e bloccato da operatori della squadra Volanti dell’U.P.G.S.P. della Questura, allertati dalla puntuale nota della Sala Operativa.
Ancora, un extracomunitario si è reso responsabile di un’aggressione e di una rapina in danno di una sua connazionale sempre in pieno centro nei pressi della centralissima Piazza Garibaldi nelle immediate adiacenze del ristorante McDonald’s. L’uomo, un cittadino del Marocco, En Nassiry Abdelhaq, classe ’85, già con precedenti per lesioni gravi, veniva sorpreso mentre si allontanava con una borsa sottratta con violenza ad una giovane connazionale, la quale poco prima era stata anche aggredita e malmenata dallo stesso soggetto. Gli operatori, immediatamente accorsi sul posto ove si stava consumando il fatto delittuoso, anche in virtù della chiamata al 113 effettuata dalla stessa vittima, provvedevano, pertanto, a bloccare e ad arrestare il soggetto di nazionalità marocchina.
All’esito dell’udienza direttissima, tenutasi nella mattinata odierna, l’Autorità Giudiziaria ne convalidava gli arresti, disponendo per entrambi la misura cautelare degli arresti domiciliari.