Reggina, un turno al vice, Colucci ed Hetemaj in diffida

Giuseppe+Colucci+Reggina+Calcio+v+SS+Juve+HUY0tp1sZAbxIl giudice sportivo della serie Bwin ha emesso i suoi verdetti dopo i posticipi della giornata numero 38. In casa amaranto è stato sanzionato con un turno di squalifica il vice, nonchè fratello di Pillon, Albino, reo di aver proferito una bestemmia al termine del derby pareggiato in extremis con il Crotone. Colucci ed Hetemaj, ammoniti nel corso della sfida con i cugini pitagorici, vanno in diffida, rispettivamente sono al terzo ed al quattordicesimo cartellino giallo stagionale. Per quanto riguarda il prossimo avversario, il Brescia dovrà fare a meno del centrocampista Budel, espulso ieri sera a Verona e fermato per ben quattro giornate. Questi nel dettaglio tutte le decisioni dell’avv. Battaglia:

CALCIATORI
CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER QUATTRO GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE
BUDEL Alessandro (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione); per avere inoltre, al 35° del secondo tempo, colpito con una violenta manata al volto un avversario.

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA
DELVECCHIO Gennaro (Grosseto): per avere, al 22° del secondo tempo, appoggiato la mano sul volto di un avversario tirandogli con forza un orecchio; per avere inoltre, impedito all’Arbitro, per qualche secondo, di estrarre il cartellino per la notifica del provvedimento disciplinare.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
BIRASCHI Davide (Grosseto): doppia ammonizione per comportamento non regolamentare in campo e per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.
BOADU ACOSTY Maxwell (Juve Stabia): doppia ammonizione per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara e per comportamento non regolamentare in campo.
DOS SANTOS MACHADO Claiton (Bari): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA
ANDELKOVIC Sinisa (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
BALDANZEDDU Ivano (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
BRESSAN Walter (Varese): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).
CRIMI Marco (Grosseto): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
DEFENDI Marino (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).
DICUONZO Stefano (Juve Stabia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Dodicesima sanzione).
GALARDO Antonio (Crotone): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Ottava sanzione).
GEMITI Giuseppe (Livorno): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quarta sanzione).
GIACOMELLI Stefano (Vicenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
GOMES RIBEIRO Filipe (Varese): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
GULAN Nikola (Modena): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

SCHIAVI Raffaele (Spezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Ottava sanzione).
SINI Simone (Pro Vercelli): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quarta sanzione).

SOCIETA’:

Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. CROTONE per avere suoi sostenitori, al 21° del primo tempo, rivolto all’Arbitro un coro insultante e bagnato con acqua la testa e la schiena di un Assistente; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere b) e e) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 5.000,00 : alla Soc. NOVARA per avere suoi sostenitori, al 23° ed al 32° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro un coro insultante; per avere inoltre, per tutta la durata della gara, rivolto all’allenatore della squadra avversaria numerosi cori insultanti.

Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. ASCOLI per avere omesso di impedire l’ingresso e la permanenza negli spogliatoi di persone non autorizzate, che rivolgevano all’Arbitro espressioni ingiuriose; infrazione rilevata da un Assistente.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. TERNANA per avere omesso di impedire l’ingresso e la permanenza nel recinto di giuoco di persone non autorizzate, che, al termine della gara, rivolgevano all’Arbitro espressioni ingiuriose.
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori, al 1° del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco due petardi; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere b) e e) CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.

ALLENATORI:
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

PILLON Albino (Reggina): per avere, al termine della gara, proferito un’espressione blasfema; infrazione rilevata da un Assistente.