Reggina, Di Michele: “Voglio rifarmi. La salvezza è un dovere per la maglia e per la città”

David+Di+Michele+Reggina+Calcio+v+SS+Juve+MqB1zkPORG6xL’attaccante della Reggina David Di Michele ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito ufficiale amaranto a due giorni dall’importante sfida casalinga contro il Brescia:  “Rientro dopo due giornate, stare a guardare i miei compagni è stato davvero complicato, a maggior ragione perché siamo nel momento decisivo del campionato”.

Dopo due giornate di stop per squalifica dopo l’ingenuo rosso rimediato a Terni, la punta di Guidonia vuole riscattarsi: “Ho vissuto questo periodo con grande tensione e rammarico, mi dispiace molto perché ho commesso un errore grave per un calciatore della mia esperienza: purtroppo non è mai facile mantenere sempre la lucidità e ne ho pagato le conseguenze. Voglio rifarmi da qui a fine campionato, rendendomi utile alla mia squadra”.

Un commento sull’attuale momento della squadra: “Ho visto bene i ragazzi, abbiamo reagito con straordinario carattere ad un momento difficile andando a riprendere una gara complicata come quella di Crotone: affrontavamo una squadra organizzata, che sta perfettamente in campo e che voleva ad ogni costo il risultato contrapponendo il nostro orgoglio, la nostra voglia di non arrenderci mai. Già da sabato dobbiamo nuovamente prendere il coltello tra i denti ed affrontare la partita con il Brescia che può essere fondamentale”.

Finale chiaro e deciso del numero 9 amaranto, in una sola parola: salvezza “Dobbiamo provare a vincere, sarebbe un segnale forte per noi e per tutte le squadre che puntano alla salvezza: ci siamo, siamo vivi e vogliamo fortemente raggiungere l’obiettivo. La salvezza è un dovere per la maglia che vestiamo e per la città che rappresentiamo: spero che al Granillo, contro le rondinelle, i nostri tifosi ci stiano vicino e ci spingano all’impresa con il calore di cui sono sempre stati capaci, specie nei momenti di difficoltà”.